Elezioni 2020, slittano le comunali

Potrebbero svolgersi in una domenica tra metà ottobre e metà dicembre 2020, secondo quanto apparso nella bozza del decreto legge sul coronavirus

Elezioni, archivio

Potrebbero tenersi in una domenica tra il 15 ottobre e il 15 dicembre di quest'anno, le elezioni per i Consigli comunali, secondo quanto riporta Ansa riferendosi alla bozza provvisoria del decreto legge sul coronavirus. Il testo comprende anche le proposte arrivate giovedì sera dai ministeri. Il mandato delle giunte regionali a statuto ordinario in scadenza, si apprende, verrebbe prorogato di tre mesi rispetto alla durata prevista fino ad ora dalla legge.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La deroga

«Gli organi elettivi delle regioni a statuto ordinario il cui mandato scade entro il 31 luglio 2020, durano in carica 5 anni e 3 mes», si legge, in relazione a Veneto, Liguria, Toscana, Marche, Campania e Puglia. Limitatamente all'anno 2020, infine, e in deroga a quanto previsto della legge 7 giugno 1991, le comunali previste per il turno annuale ordinario potrebbero svolgersi appunto tra metà ottobre e metà dicembre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Finiscono in acqua dal vaporetto, morte due donne

  • Addio ad Ambra, morta a 31 anni

  • Bollettino contagi e ricoveri per Covid-19 domenica mattina, regione e provincia

  • Coldiretti Venezia: si raccolgono adesioni per il lavoro in campagna

  • Bollettino serale, registrati tre decessi in provincia

  • Il bollettino Covid-19 del 3 aprile sera: ancora morti, calano i ricoveri

Torna su
VeneziaToday è in caricamento