Vertenza ex Municipalità, tavolo tra Comune e sindacati. "Pronti a dare battaglia"

Il tentativo di riconciliamento tra le parti andrà in scena martedì mattina in Prefettura. Al centro della questione lo svuotamento delle competenze delle varie Municipalità

Nella foto: consiglio municipalità di Mestre-Carpenedo

Si punta alla conciliazione. È convocato per martedì mattina in Prefettura il tavolo tra le rappresentanze sindacali (Cgil, Cisl, Uil e Csa) e il Comune di Venezia riguardo alla situazione del personale delle ex Municipalità. La convocazione segue la proclamazione dello stato di agitazione indetto dalle quattro sigle sindacali dopo la riunione con i lavoratori di giovedì 30 novembre.

Al centro della querelle l'accentramento dei poteri sul sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, e lo svuotamento delle competenze delle Municipalità stesse. Come spiegano i rappresentanti sindacali, "il riordino istituzionale deciso dalle giunta che doveva semplificare la macchina comunale revocando, tra le altre cose, le competenze alle municipalità ha di fatto indebolito il decentramento amministrativo creando un caos organizzativo e di competenze. I lavoratori non sanno a chi rivolgersi per espletare comuni pratiche amministrative e anche per chiedere ferie e permessi. Ciò nonostante continuano a garantire servizi alla cittadinanza con dedizione e professionalità".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In mancanza di una soluzione positiva della riunione di domani, i sindacati hanno già promesso battaglia. "Vogliamo chiarezza dall’amministrazione su ruoli e compiti di questi lavoratori, ne va del funzionamento di servizi fondamentali come quelli sociali, culturali e sportivi. Siamo pronti ad attuare tutte le forme di mobilitazione necessarie per la tutela di servizi e lavoratori".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorpresi a fare sesso in strada, multa di 20mila euro

  • Centri autorizzati assistenza fiscale (Caaf) e Caf: indirizzi delle sedi a Venezia

  • "Reato di procurato allarme": presentato un esposto contro il presidente Luca Zaia

  • Picchia il compagno in palestra e lo minaccia di morte con un coltello, denunciata

  • Controlli più restrittivi su chi torna da fuori Europa: la nuova ordinanza regionale

  • Ratti e scarsa igiene: chiuso ristorante etnico di Dolo

Torna su
VeneziaToday è in caricamento