homemenulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsapptelegramcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Sindaco Orsoni: "La città esprime cordoglio per le vittime del sisma"

Il primo cittadino lagunare in un messaggio ha espresso la vicinanza dei suoi concittadini alle popolazioni emiliane colpite dal terremoto. "Danni lievi agli edifici e agli istituti scolastici"

“La città vuole esprimere il suo profondo cordoglio per le numerose vittime del sisma che ha colpito in queste ore l’Emilia. Una terra che stava cercando di rialzarsi dopo il terremoto dei giorni scorsi e che oggi subisce una ferita ancora più pesante. A loro, alle famiglie, ai tanti sfollati, va il nostro sentimento di vicinanza”.
 
Così il sindaco Giorgio Orsoni ha commentato oggi la tragedia che ha colpito l’Emilia dove al momento sono quindici le vittime accertate a causa del sisma, e pesantissimo è il bilancio dei danni agli edifici pubblici e civili. Le scosse di terremoto, registrate limpidamente e con forte intensità anche a Venezia hanno messo in moto la macchina lagunare delle emergenze.
 
“Dall’indagine effettuata nel corso di tutta la giornata dagli uffici tecnici – spiega il primo cittadino - le scosse, percepite distintamente nel nostro territorio, oltre alla normale apprensione da parte della popolazione, hanno causato danni di lieve entità in alcuni edifici della città e in alcune scuole, soprattutto del centro storico. Sono stati immediatamente avviati i sopralluoghi sugli edifici scolastici, in particolare nelle scuole materne e negli asili nido. I pompieri sono inoltre intervenuti, soprattutto a Venezia, per la rimozione di cornicioni o camini pericolanti. La situazione – conclude Orsoni - è dunque sotto controllo e costantemente monitorata".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Si tuffa dal pedalò ma non riemerge più, lo trovano privo di vita in mare a Sottomarina

    • Cronaca

      Spari nel campo, un bambino ferito al braccio dai pallini di un fucile da caccia

    • Cronaca

      Sabato di mini esodo verso le località turistiche, oltre 3mila auto l'ora sulla A4

    • Cronaca

      Travolta e uccisa dal treno sui binari della Venezia-Trieste: probabile suicidio

    I più letti della settimana

    • Incendio doloso alla ditta di rifiuti di Fossò, Luca Zaia: "Un episodio preoccupante"

    • Gestione del Mose alla città metropolitana? Una proposta di legge in Parlamento

    • Sostegno economico e inquinamento, arriva la risoluzione per il vetro artistico di Murano

    • Il Pd all'attacco di Brugnaro e Zuin: "Al posto di dirsi soddisfatti a metà, ci ringrazino"

    • Decreto Enti locali, il Comune soddisfatto a metà: "Serve annullare tutte le sanzioni"

    Torna su
    VeneziaToday è in caricamento