Ristorante

Caffè Centrale

Orari

tutti i giorni fino alle 2 di notte

Caratteristiche

  • Prenotazione consigliata
  • Take-away
Mappa
San Marco, Piscina Frezzeria n°1659/B | 30124 - Venezia · Venezia San Marco

Gigi del Caffè Concerto di Favaro apre una nuova realtà: Caffè Centrale. Questa volta sposta la sua attenzione dalla terra ferma e si proietta in piena laguna, per l'esattezza davanti al prestigioso teatro La Fenice. L'idea di Gigi è quella di un locale a Venezia aperto fino a tardi, adatto per una cena intima o per bere un cockatil prima di andare a dormire. La clientela alla quale si rivolge sono i turisti ma i "veterani di Favaro" e i veneziani DOC, sono i ben accetti..i prezzi dei piatti infatti non hanno subito aumenti.
La filosofia del locale è la stessa che da anni contraddistigue il Caffè Concerto. Ambiente moderno, luci soffuse e schermi al palsma che trasmettono ogni sera un concerto diverso, ovviamente selezionato da Gigi.

Gli interni di Caffè Centrale sono animati da alte canne di bamboo nere, tavolini di cristallo, lampadari in vetro di Murano, candele bianche e poltrone nere in pelle capitonnè.

La cucina propone lo stesso menù del caffè Concerto. Piatti creativi di carne e di pesce si sposano con verdure di stagione, spume speciali e salse aromatiche, il tutto preparato con tecniche culinarie moderne e connubi segreti. Niente paura, non mancano i famosi involtini, i club sandwich e le tonde sfarinate, golosi panini accompagnati da una spruzzata di sala rosa.

Tutti i piatti possono essere ordinati in versione normale o ridotta.
Tra le specialità troviamo la spuma di patate con i garusoi, la Magnum di salmone affumicato in casa, la selzione di crudo numerata, la catalana di crostacei grigliati, l'hamburger di tonno, le ortiche al vapore con perle d'acqua affumicata, il Pata Negra Bellota, la Scaloppa di Fois Gras al Sauternes, il non-bollito misto di manzo e il filetto all'amarone.

I dolci sono vere e proprie opere d'arte, dedicate ai più golosi ma anche a chi ancora crede di non esserlo. Sarà facile ricredersi dopo aver assaggiato la cremolata con frutti di bosco caldi e gelato bianco alla vaniglia del Madagascar, la Terra di Cioccolato, il Crostata di riso al Ganduja, la Prima Neve di caffè e Sambuca e molte altre curiose sorprese. 

Se a molti a primo acchito potrebbe sembrare il "classico" listino con "tanto fumo e poco arrosto", non resta che provare per credere.. impossibile uscirne insoddifatti.

I più letti


Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Molto ben curato ed elegante!

Ristoranti popolari

Torna su
VeneziaToday è in caricamento