Francesco Minto: esordio in Nazionale con la Nuova Zelanda, Mirano esulta

La terza linea 25enne, ora in forza alla Benetton Treviso, sabato affronterà nel suo primo match da titolare in azzurro gli All Blacks, in un Olimpico di Roma tutto esaurito

Francesco Minto

Tutta Mirano sarà con lui. Tutta Mirano sarà a pochi metri dai maestri neozelandesi mentre tenteranno di intimorire l'Olimpico di Roma con la loro "Haka". Tutta Mirano sarà al fianco di Francesco Minto, terza linea 25enne che sabato esordirà in Nazionale proprio contro gli All Blacks. Battesimo del fuoco per l'atleta ora in forza alla Benetton Treviso. Al cospetto dei campioni.

L'atleta è cresciuto tra le fila del Rugby Mirano, per poi essere acquistato nel 2006 dal Rugby Parma. Nel 2010 la grande occasione con i "Leoni" biancoverdi, disputando la Celtic League L'annuncio ufficiale dei quindici che affronteranno da titolari la sfida contro la Nuova Zelanda, in uno stadio Olimpico tutto esaurito, è stato dato dal ct della Nazionale Jacques Brunel.

Otto i cambi rispetto alla squadra che ha battuto Tonga la settimana scorsa. Le novità, oltre a Francesco Minto, sono le ali Mirco Bergamasco (recuperato dai problemi muscolari) e Giovambattista Venditti; in mediana Luciano Orquera ed Edoardo Gori; in terza linea Simone Favaro; in seconda Antonio Pavanello e in prima linea Martin Castrogiovanni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: la mascherina non sarà più sempre obbligatoria

  • «Ha fotografato le mie bimbe in vaporetto»: nel telefono la polizia trova decine di foto di minori

  • Bacaro chiuso 5 giorni per violazione delle norme anti-Covid

  • Ecco i divieti che resteranno in vigore anche dopo il 3 giugno

  • Coda verso Venezia al mattino. Pressione sui mezzi nel corso della giornata

  • Incendio ad un'azienda agricola in Riviera

Torna su
VeneziaToday è in caricamento