Grissin Bon Reggio Emilia - Umana Reyer Venezia risultato partita 30 dicembre 2018

Il Pala Bigi si conferma ostico per l’Umana Reyer, che torna da Reggio Emilia con la prima sconfitta esterna del campionato: vittoria per la Grissin Bon, 82-74

Un momento del match (foto: reyer.it)

Il Pala Bigi si conferma ostico per l’Umana Reyer, che torna da Reggio Emilia con la prima sconfitta esterna del campionato: vittoria per la Grissin Bon, 82-74. Sia pure non al meglio, tutti gli acciaccati sono in grado di scendere in campo, con coach De Raffaele che decide di riproporre Vidmar tra i dodici (fuori Washington) e in quintetto con Stone, Haynes, Bramos e Daye.

Primo tempo

L’inizio di partita vede un serrato botta e risposta (Aguilar-Vidmar, Allen da 3 e Stone da 3 allo scadere dei 24”, Rivers da 3 e Haynes sempre dall’arco) per l’8-8, anche se Reggio Emilia continua a mettere triple ed è 14-8 prima del 3’. La panchina orogranata è poi costretta a chiamare time out prima di metà quarto sul 18-10, perché i padroni di casa hanno un incredibile 7/7 dal campo. Dai recuperi, di Daye e Stone, il numero 9 mette i due canestri che riavvicinano l’Umana Reyer sul 18-14, poi, dopo il 20-14 di De Vico, Allen, al 6’30”, sbaglia il primo tiro della partita reggiana, con Bramos (poi sostituito da Tonut, finalmente di nuovo in campo) che mette all’8’30” la tripla del possesso di ritardo (20-17) e, nel finale, è Giuri a trovare il -2: 21-19. Con un Watt ispirato, gli orogranata si avvicinano ulteriormente in avvio di secondo quarto (23-22 all’11’), restando a contatto, sempre col centro, fino al 12’ (27-24). Dal 30-26 di Daye, dopo il time out emiliano, Ortner trascina però Reggio Emilia al primo vantaggio in doppia cifra: 36-26 al 16’. Al rientro dal time out veneziano Bramos colpisce da 3, così come Haynes dopo il canestro di Rivers (38-32 al 17’30”). Il finale però è nuovamente appannaggio di Reggio, con Rivers particolarmente efficace, anche se è Allen, con una tripla, a mandare i padroni di casa all’intervallo col massimo margine: +11, 45-34.

Secondo tempo

In apertura di secondo tempo, Allen allunga ulteriormente sul 47-34, poi Stone e Daye riportano l’Umana Reyer sotto la doppia cifra di ritardo, così come fa Bramos da 3 al 24’ (52-43). Subito dopo metà periodo Cervi fa 2/2 dalla lunetta (54-43), con gli orogranata che finalmente si accendono: due triple di Bramos e time out Reggio Emilia al 26’30” sul 54-49; altre due triple, di Stone ed Haynes, e 57-55 poco oltre il 27’; ancora Stone dall’arco (con la percentuale di squadra che sale a 11/20) e sorpasso sul 59-60 al 28’30”. La Grissin Bon reagisce con Ortner e De Vico, mentre il libero finale di Haynes manda le squadre all’ultimo intervallo sul 63-61. Si fatica a segnare, in avvio di quarto quarto: sblocca Rivers, risponde Daye da 3: 65-64 al 32’30”. Sull’antisportivo di Ortner, al 33’30”, l’Umana Reyer potrebbe riportarsi in vantaggio: Daye fa 2/2 dalla lunetta (67-66) ma poi sbaglia la tripla. Dopo il canestro di Candi, Watt ritrova il -1 (69-68) al 34’, anche se poi gli orogranata si inceppano nuovamente: Reggio Emilia infila un parziale di 8-0 e, al 37’30”, è 77-68. Sono di nuovo le triple, di Haynes e Stone, a riaprire la speranza: 77-74 al 38’30”, anche se poi Watt spende il quinto fallo in attacco, con Cervi che trova il 79-74 a -55”. Gli ultimi tentativi veneziani non vanno a segno, con Aguilar che realizza, a rimbalzo offensivo, il sigillo della vittoria dei padroni di casa a -7” (81-74): il libero finale di Candi serve solo per definire il punteggio finale: 82-74.

Parziali: 21-19; 45-34; 63-61

Grissin Bon: Mussini, Allen 17, Candi 9, Rivers 13, Aguilar 9, Gaspardo 5, Vigori ne, Cervi 11, Soviero ne, Ortner 8, Llompart 3, De Vico 7. All. Cagnardi.
Umana Reyer: Haynes 13, Stone 16, Bramos 15, Tonut, Daye 13, De Nicolao, Vidmar 4, Biligha 2, Giuri 2, Mazzola, Cerella, Watt 9. All. De Raffaele.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Concerti

    Home Venice, San Giuliano sarà un villaggio per 45mila persone

  • Incidenti stradali

    Ciclista investito, elitrasportato in gravi condizioni dopo l'impatto a terra

  • Cronaca

    Presunta violenza sessuale in discoteca, una ragazza all'ospedale

  • Attualità

    Classifica della salute: Venezia è 36ª in Italia, male i dati su pediatri e medici di base

I più letti della settimana

  • A Venezia compare un graffito di Banksy

  • Selfie sul pontile, scivola in acqua e muore annegato

  • Fatture false per 25 milioni: 12 arresti, un chioggiotto nella triade del sodalizio

  • Acqua e limone a digiuno la mattina: verità o falso mito?

  • Pugni e sassi contro due giovani: pitbull difende i padroni e azzanna gli aggressori

  • Torna l'acqua alta a Venezia, sarà un fenomeno "anomalo": toccherà quota 110 centimetri

Torna su
VeneziaToday è in caricamento