Reyer ottimista sul Taliercio: "Sarà pronto, noi lavoriamo in silenzio"

La società orogranata in una nota smentisce i dubbi sui ritardi nell'iter burocratico per i lavori di adeguamento del palasport. "Preferiamo i fatti alle parole, siamo fiduciosi. Torneremo a casa"

La Reyer decide di parlare. E lo fa attraverso una nota dopo che su alcuni quotidiani locali erano stati lanciati dubbi sulla velocità dell'iter burocratico che avrebbe portato ai lavori di ampliamento del Taliercio. "Il percorso sta procedendo e si sta ultimando la predisposizione dei documenti per la gara (d'appalto, ndr)".

Dopo che giovedì scorso la società orogranata aveva ottenuto il nulla osta dal Comune per gli interventi di adeguamento della struttura, infatti, ora il prossimo passo è assegnare a una ditta i lavori. Per fare ciò mancherebbero all'appello ancora due pareri "vincolanti": quello dei vigili del fuoco e del Coni. "In attesa degli ultimi due responsi (che comunque non dovrebbero riservare insidie, ndr) e della decisione finale della commissione Pubblico spettacolo - spiega la società - i nostri progettisti incaricati hanno nel frattempo recepito le prescrizioni segnalata dall'Ulss".

Poi una frecciatina a chi si dice dubbioso che la Reyer possa giocare fin dall'inizio della prossima stagione a Mestre: "La società coglie l'occasione per ribadire ancora una volta di preferire i fatti alle parole - si legge - evitando quindi qualsiasi dichiarazione o informazione di natura tecnica fintanto che l'iter non sarà concluso". Questa la spiegazione del "silenzio" orogranata. Tradotto: stiamo lavorando anche se non ve lo diciamo.

Infine un auspicio, che ha profumo di certezza per i dirigenti orogranata: "Confermano, con grande serenità e ottimismo, di essere fiduciosi che, grazie anche alla collaborazione da parte di tutti, si possa arrivare a poter disporre del Taliercio per l’inizio del prossimo campionato". Appuntamento per ottimisti e pessimisti al 30 settembre prossimo, dunque.

 

IL PROGETTO DEL "NUOVO" TALIERCIO

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Scoppia la lite e non controlla la rabbia: in manette per le botte sulla moglie incinta

  • Cronaca

    "Sono amico di tuo figlio" e riesce a entrare in casa: ma stavolta è l'anziano a incastrarlo

  • Cronaca

    Deve pranzare al ristorante: lascia due cagnolini chiusi in auto sotto il sole per ore

  • Cronaca

    Disposta l'autopsia sul corpo di Stefano Carta, la famiglia della vittima: "Chi sa, parli"

I più letti della settimana

  • Tragico incidente nel Padovano: si schianta con l'automobile contro il pullman e muore

  • Chiede di andare al bagno, 13enne esce dall'aula e si butta dalla finestra delle Medie

  • Schianto frontale sulla Triestina a San Donà: due feriti gravi e strata statale chiusa

  • Barche abbandonate in vendita all'asta: si apre la gara telematica del Comune per 19 natanti

  • Torna ad alzarsi il volume della musica a San Giuliano: 3 giorni di concerti il prossimo luglio

  • Inseguimento rocambolesco nella notte: forza il posto di blocco, 6 gazzelle per fermarlo

Torna su
VeneziaToday è in caricamento