Stefano Tonut sarà guardia titolare della Reyer 2019/2020: l'investitura di De Raffaele

Il coach orogranata ha confermato: «Credo che sia arrivato il momento di puntare su una guardia italiana»

Stefano Tonut

In seguito alle ufficializzazioni di Filloy e Chappell, e alle conferme di Stone, De Nicolao e Tonut coach Walter De Raffaele si è sbilanciato e ha promosso Stefano Tonut quale simbolo e giocatore titolare.

«Titolare»

«Credo che sia arrivato il momento di puntare su una guardia italiana quale sarà Stefano Tonut. E’ certamente una decisione controcorrente rispetto a quello che si è visto negli ultimi anni ossia che la squadra Campione d’Italia, nello spot di guardia, punti su un giocatore italiano. Di solito è un ruolo occupato da uno straniero e credo che questo sia un attestato di grande fiducia e stima da parte della Società nei confronti di Stefano e della sua crescita in questi anni. Sono certo che saprà raccogliere la sfida con entusiasmo, soddisfazione e ambizione per fare il salto di qualità definitivo. E’ una scelta importante che credo possa far bene non solo a noi ma a tutto il movimento».

I numeri

Stefano Tonut ha un contratto con l’Umana Reyer fino al 2023, in orogranata ha disputato 47 partite playoff (secondo nella storia del Club dietro solo a Bramos che ne ha 48) e 195 complessive tra campionato italiano e coppe europee (1374 punti totali). Nelle quattro stagioni in orogranata (è arrivato nell’estate 2015) è stato uno dei protagonisti dei due scudetti e della vittoria della FIBA Europe Cup.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ordigno a Marghera. Evacuazione di 3mila persone, niente treni e aerei: Venezia sarà isolata

  • Grosso giro di prostituzione in due locali: prestazioni fino a 1500 euro a notte, 5 persone in arresto

  • Bollo auto, tutte le novità del 2020 dagli sconti alle nuove modalità di pagamento

  • Ladri in fuga sui tetti, braccati con l'elicottero e catturati

  • Una donna si è data fuoco davanti al tribunale dei minori di Mestre

  • Blue Monday: oggi è il giorno più triste dell'anno, ecco perché

Torna su
VeneziaToday è in caricamento