Le pulizie di Natale a Campolongo Maggiore

Numerose squadre hanno pòulito, e miglliorato, il nostro mondo.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di VeneziaToday

Riceviamo e pubblichiamo:

"Tre squadre con 15 persone, decine e decine di sacchi con una stima di oltre 20 quintali di rifiuti, molte persone, incontrate per strada, che si sono congratulate con il lavoro e rese disponibili a collaborare nelle attività future. Positiva, con le due amministrazioni comunali coinvolte, la collaborazione per l'asporto dei rifiuti raccolti in voluminosi sacchi. Questi sono i numeri della mattinata di pulizia svolta sabato scorso, a Campolongo Maggiore oltre che a Piove di Sacco da Campolongo Attiva, dal Comitatot Brenta Sicuro e Legambiente di Piove di Sacco, con l'aiuto di cittadini dei due comuni, una mattinata entusiasmante per i risultati e la partecipazione, decisamente preoccupante, invece, per lo stato del nostro ambiente che viene deturpato da pochi ma (purtroppo) efficienti imbecilli. i tre gruppi hanno recuperato ogni cosa; dai sempre presenti pneumatici, plastiche, sacchi di immondizia, scarpe e tanto; tantissimo altro. Si getta di tutto: dal minuscolo incarto di caramella agli enormi sacchi di spazzatura. Dove lasciano (pessima) traccia gli incivili a gettare i sacchi, passano, spesso, gli addetti a falciare l’erba che riducono in mille pezzi i sacchi, disperdendoli nell’ambiente con le conseguenze di creare le pericolosissime “microplastiche” che finiscono nel ciclo alimentare: Noi crediamo che si debbano prendere le contromisure ai queste inciviltà: sia con metodi educativi presso le scuole e le famiglie ed anche con forti metodi repressivi (inasprimento sanzioni, dotazione di guardie ambientali,collocazione nei punti critici di videocamere). Da questo punto di vista le amministrazioni locali hanno responsabilità importanti. Agiscano!".

Torna su
VeneziaToday è in caricamento