350 chili di alimenti sequestrati, chiuso un ristorante di Sottomarina

I carabinieri e gli ispettori Ulss hanno trovato cibo scaduto e carenze nella conservazione

I controlli igienico-sanitari dei carabinieri e del personale dell'Ulss 3 hanno portato stamattina a un grosso sequestro di alimenti e alla chiusura temporanea di un ristorante a Sottomarina. All'interno - riferiscono i carabinieri - sono stati trovati 350 chili tra prodotti alimentari scaduti, privi di etichettatura e in cattivo stato di conservazione; inoltre, gli ispettori hanno riscontrato «evidenti carenze igienico-sanitarie e scarsa pulizia dei locali».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La proprietaria è stata denunciata in stato di libertà per i prodotti in cattivo stato di conservazione, nonché multata per un totale di 5.800 euro per le altre anomalie. Il Servizio igiene dell'asl ha emesso ordinanza di chiusura temporanea dell’esercizio finalizzata al ripristino dei locali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gli aggiornamenti sul contagio in Veneto e in provincia la sera dell'1 aprile

  • Addio ad Ambra, morta a 31 anni

  • Ricoveri e decessi: gli aggiornamenti del 31 marzo sera

  • Bollettino contagi e ricoveri per Covid-19 domenica mattina, regione e provincia

  • Ricoveri e decessi, gli aggiornamenti di oggi

  • Il bollettino Covid-19 del 3 aprile sera: ancora morti, calano i ricoveri

Torna su
VeneziaToday è in caricamento