Portogruaro, identificata la donna che si è uccisa gettandosi sotto un treno

La madre nel pomeriggio del 1 gennaio ha presentato denuncia di scomparsa della figlia. Poi ha riconosciuto alcuni oggetti personali della vittima: P.I., 35enne residente in Austria

E' stata identificata la donna che verso le 17.50 di domenica scorsa ha deciso di farsi investire dal treno regionale 2220 a poca distanza dalla stazione di Portogruaro. L'estremo gesto tra i passaggi a livello di via Villastorta e via Ronchi. Verso le 14 di martedì una donna ha infatti presentato denuncia di scomparsa ai carabinieri. La figlia, P.I., 35enne residente in Austria, non aveva più dato notizie di sé dopo essere venuta a trovarla.

I militari dell'Arma hanno subito collegato la segnalazione alla tragedia di qualche giorno fa, informando degli sviluppi il comandante della polizia ferroviaria locale Mario Augello. La donna è stata quindi convocata negli uffici della polfer, dove le sono stati mostrati alcuni oggetti rinvenuti nelle vicinanze dell'incidente: un lettore cd con all'interno un compact disc tedesco, un vecchio modello di un telefonino cellulare Nokia contenente una sim della compagnia telefonica straniera T-Mobile, un mazzo di chiavi e un pupazzetto. A togliere ogni dubbio le tre chiavi del mazzo sequestrato, che funzionavano perfettamente.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

  • Consigli anti stress per il rientro dalle vacanze

I più letti della settimana

  • Gita in pedalò, entra in acqua e non riemerge: 23enne recuperato morto

  • Confermati temporale e grandine, nel Veneziano crolleranno le temperature

  • Incidenti sul Passante: una Ferrari incastrata sotto un camion

  • Schianto in autostrada, morta una 22enne

  • Dalla pesca al furto: denunciati ragazzi veneziani

  • Scivola e batte la testa, escursionista veneziano portato all'ospedale

Torna su
VeneziaToday è in caricamento