In un Penzo a porte chiuse il Venezia pareggia 1-1 contro il Cosenza

Un palo e un rigore dubbio negato ai calabresi regalano al Venezia un punto casalingo

Longo (foto: Facebook)

In un Penzo solitario, a porte chiuse per le precauzioni sul coronavirus, il Venezia affronta il Cosenza in cerca di punti salvezza. 

La partita

Il Cosenza nella prima frazione si rende più pericoloso dei lagunari creando almeno tre buone occasioni per sbloccare la gara: i rossoblu, in particolare, vanno vicino al vantaggio con la girata di Carretta che Pomini devia sul palo. Un break importantissimo che arriva dopo buona propositività dimostrata da Aramu. E, sorpresa: due minuti dopo il pericolosissimo tentativo dei rossoblu, il Venezia trova il vantaggio con Longo, ad oggi acquisto preziosissimo per gli arancioneroverdi. Nella ripresa, al 54', episodio dubbio in area del Venezia: Maleh pare toccare con un braccio la palla in area ma per l'arbitro non è rigore. Immediate le proteste calabresi con in particolare l'incontenibile mister Pillon che rimedia un rosso. Il Cosenza gira meglio e dopo qualche minuto trova il pareggio: la rete è del francese Machach che raccoglie un bel lancio di Schiavi e insacca l'1-1. A questo punto la gara diventa a trazione veneta ma nè Aramu nè Monachello riescono a sbloccare il risultato. Un pareggio che fa più piacere ai padroni di casa e meno ad un Cosenza ancora più in crisi.

Venezia-Cosenza 1-1

VENEZIA (4-3-1-2): Pomini, Fiordiliso, Riccardi, Casale, Molinaro, Caligara (68′ Monachello), Fiordilino, Maleh, Aramu, Capello (77′ Firenze), Longo
Panchina: Bertinato, Lakicevic, Simeoni, Marino, Cerracorni, Firenze, Lollo, Vacca, Zuculini, Montalto, Zigoni, Monachello
Allenatore: Alessio Dionisi

COSENZA CALCIO (3-5-2): Perina, Idda, Carretta (84′ Balhouli), D’Orazio, Schiavi (67′ Capela), Casasola, Sciaudone, Machach, Bruccini, Monaco, Kanoute (66′ Broh)
Panchina: Saracco, Corsi, Bittante, Lazaar, Legittimo, Capela, Balhouli, Broh, Prezioso, Pierini, Baez
Allenatore: Giuseppe Pillon

Arbitro: Singor Alessandro Prontera di Bologna
Assistenti: Signori Giuseppe Maccadino di Pesaro e Giuseppe Perrotti di Campobasso
IV Uomo: Singor Nicolò Marini di Trieste

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ammoniti: Sciaudone (C), Fiordiliso (V), Aramu (V)
Espulsi: Pillon (C)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorpresi a fare sesso in strada, multa di 20mila euro

  • Centri autorizzati assistenza fiscale (Caaf) e Caf: indirizzi delle sedi a Venezia

  • Picchia il compagno in palestra e lo minaccia di morte con un coltello, denunciata

  • Controlli più restrittivi su chi torna da fuori Europa: la nuova ordinanza regionale

  • Ratti e scarsa igiene: chiuso ristorante etnico di Dolo

  • Schianto tra due auto, morta un'anziana donna

Torna su
VeneziaToday è in caricamento