Previsti 130 centimetri per venerdì, sale ancora l'acqua alta a Venezia

Il maltempo in corso questa settimana continuerà a produrre maree consistenti fino a sabato. Il picco in laguna sarà raggiunto il 7 novembre

L'acqua continua a salire in laguna, e nei prossimi giorni promette di complicare ulteriormente la vita a residenti e turisti. Il centro previsioni maree ha registrato ieri sera alle 22.05 una punta massima di 121 centimetri e stamattina di 103 centimetri alle 9.45. All’origine del fenomeno è il persistere di una perturbazione che sta provocando forte maltempo su tutta l’Italia, e suscita venti di scirocco sull’Adriatico con intensità che a Venezia si aggirano sui 35-45 chilometri all'ora fino alla prima mattina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Da giorni era stata segnalata la possibilità del ripetersi del fenomeno dell'acqua alta. Giovedì però il centro maree ha pubblicato una previsione per venerdì di un picco di 130 centimetri previsto per la mattina alle 10.10, quella che è una situazione definita di marea molto sostenuta (la marea eccezionale scatta con i 140 centimetri). Dato il persistere del maltempo, la marea molto sostenuta è prevista ancora fino a sabato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I dati aggiornati sul contagio in Veneto e in provincia

  • I contagi e i pazienti coronavirus aggiornati a domenica sera

  • I dati aggiornati sui casi di coronavirus in provincia e nel Veneto

  • Mutui per prima casa sospesi dai decreti Conte ma alcune banche trattengono la rata

  • Pazienti ricoverati e tamponi positivi al coronavirus domenica

  • Coronavirus, i dati aggiornati del 26 marzo

Torna su
VeneziaToday è in caricamento