rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023

Intervista a Maxime Alexandre, il direttore della fotografia di fama internazionale innamorato di Venezia | VIDEO

La mostra fotografica "Tempo, Essenziali in solitudine" potrà essere visitata fino al 22 gennaio all'interno degli spazi di Palazzo Palumbo Fossati.

Maxime Alexandre è un celebre direttore della fotografia che, da circa vent'anni, abita a Venezia. Ed è proprio alla città lagunare, ai suoi scorci e ai suoi riflessi, che il professionista cinematografico ha deciso di dedicare la sua prima mostra fotografica, Tempo, Essenziali in solitudine, che potrà essere visitata fino al 22 gennaio all'interno degli spazi di Palazzo Palumbo Fossati.

Diciotto fotografie, scattate nel corso del 2022 tra Lio Piccolo e Punta San Giuliano, che raccontano istanti, momenti, attimi. Così, tra vedute dove cielo e acqua si confondono e briccole che si ripetono in un intenso gioco prospettico, Alexandre coglie il minimalismo e allo stesso tempo l'universalità dei paesaggi lagunari.  

L'autore vuole inoltre sottolineare il richiamo alla pittura, da sempre utilizzata come riferimento nel suo lavoro cinematografico, scegliendo una stampa che ha avvicinato le fotografie a degli acquerelli. Ad accompagnare alcune fotografie, le voci di artisti e creativi che hanno fatto parte del suo percorso artistico, fra cui la regista pittrice Marjane Satrapi, il regista Alexandre Aja e l’architetto Filippo Caprioglio. Insieme alla mostra fotografica, Alexandre presenta anche un film d’essai in cui chiede ai suoi interlocutori, artisti e creativi, di condividere la loro visione del tempo e dell’attimo in cui l’idea prende vita.

«Avendo da sempre provato una grande emozione nell’osservare gli schizzi degli artisti, affascinato dall’istante in cui nasce l’idea, ho cominciato a raccogliere e condividere con alcuni di loro semplici conversazioni sull’argomento. È un lavoro incompiuto, un semplice approccio che crescerà con il tempo, superando l’aspetto filosofico, con l’intenzione di condividere quell’emozione e non di sezionarla in un dedalo di interpretazioni» spiega Alexandre. 

L'esposizione, a ingresso libero, è realizzata con il supporto di Blue Valley, Imputlevel Group, Gheusis e Bmovie Italia.

Chi è Maxime Alexandre

Italo-belga, classe 1971, si avvicina all'arte dell'immagine sin dall'infanzia. Nel corso della sua lunga carriera cinematografica ha firmato la fotografia di importanti film, tra i quali – per citarne alcuni – figurano The Voices (di Marjane Satrapi), The Nun (di Corin Hardy), Shazam! (di David F. Sandberg), Oxygèn (di Alexandre Aja) e la serie Netflix The Haunting of Bly Manor (diretta da Mike Flanagan).

Attualmente Alexandre risiede a Venezia. L'esposizione Tempo, Essenziali in solitudine approderà, da settembre 2023, in Arabia Saudita.

Sullo stesso argomento

Video popolari

Intervista a Maxime Alexandre, il direttore della fotografia di fama internazionale innamorato di Venezia | VIDEO

VeneziaToday è in caricamento