Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Come affrontare il palcoscenico: l'iniziativa culturale rivolta a giovani musicisti | VIDEO

Si chiama "Musica: da passione a professione" ed è l'iniziativa culturale, organizzata da Hybrid Music in collaborazione con Macaco Records, che prevede 10 incontri, presso il Teatro del Parco, tenuti da numerose personalità del mondo musicale. Il primo appuntamento è previsto per il 28 ottobre.

 

Creare una vera e propria residenza artistica per giovani musicisti: è l'intento dell’iniziativa denominata Musica: da passione a professione, organizzata da Hybrid Music in collaborazione con Macaco Records. 

La proposta culturale del Comune di Venezia, alla sua seconda edizione, inizierà ufficialmente dal 28 ottobre e si strutturerà in dieci incontri duranti i quali numerosi professionisti della musica insegneranno ai giovani musicisti come prepararsi per un live.

Dalla conoscenza degli strumenti tecnici alla padronanza della propria presenza scenica: ad insegnare ai ragazzi come affrontare il palcoscenico ci saranno importanti nomi del panorama musicale italiano come Beatrice Antolini, Giulio Casale, Debora Petrina. In cattedra con loro saliranno anche Massimo Trisotto, Diego Fortuni, Gianmarco Busetto, Alberto Stevanato e Solenn Le Marchand, Tommaso Mantelli.

Il corso, presentato questo pomeriggio, costa 100 euro e si svolgerà al Teatro del Parco. Le iscrizioni sono già aperte: verranno selezionati quindi 12 partecipanti che potranno presenziare ai laboratori, l’ultimo dei quali si terrà il 20 dicembre. Alla fine del corso, gli allievi riceveranno un attestato di partecipazione e potranno salire sul palco per esibirsi in apertura ad un artista riconosciuto a livello nazionale.

Tutte le misure di sicurezza sanitaria saranno garantite. Il programma dell'iniziativa è disponibile sul sito del Comune di Venezia.

Potrebbe Interessarti

Torna su
VeneziaToday è in caricamento