rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022

Riabilitazione in barca a vela: tre pazienti con paraplegia navigano tra le isole della laguna | VIDEO

Grazie all'associazione Lo spirito di stella, tre pazienti dell’Ospedale Riabilitativo di Alta Specializzazione (ORAS) di Motta di Livenza hanno provato la prima uscita in mare in autonomia. La prova pratica arriva dopo un mese di training

VELA 4 ALL finalmente in acque libere: dopo un mese di lezioni e allenamenti, il progetto congiunto dell’Ospedale Riabilitativo di Alta Specializzazione (ORAS) di Motta di Livenza e dell’associazione Lo Spirito di Stella ha portato tre pazienti in riabilitazione presso la struttura mottense alla prima uscita in mare in autonomia, ospiti del Circolo della Vela di Mestre.

ORAS è la struttura d’eccellenza del Sistema Sanitario regionale, specializzata nella riabilitazione cardiologica, pneumologica e neuro-muscolare. Il progetto VELA 4 ALL, presentato lo scorso 9 maggio, si inserisce in una logica d’innovazione e di ricerca che ORAS applica alla riabilitazione. Il percorso sportivo e riabilitativo ha visto i soggetti prendere parte a tre giorni di allenamenti a settimana per sei settimane, con istruttori della Lega Navale e de Lo Spirito di Stella: di mattina si è svolta la formazione teorica completa, con cui i pazienti hanno appreso le regole nautiche, il comportamento del vento, le caratteristiche del natante e la terminologia velica, mentre di pomeriggio hanno provato la simulazione di guida di una barca a vela Hansa, una tipologia di imbarcazione inclusiva introdotta in Italia da Andrea Stella e dalla società Upsail di Erwin Linthout, riproducendo grazie alla base mobile e a una macchina del vento tutte le possibili situazioni in acque libere.

«È la prima volta in Italia che si realizza un’iniziativa così complessa all’interno di una struttura ospedaliera – spiega il presidente di ORAS, il prof. Paolo Pauletto – e dobbiamo ringraziare anche la Diocesi, che ha messo a disposizione la chiesa interna alla nostra struttura per allestire un’imbarcazione Hansa classe Liberty, perché quello era l’unico spazio con un’altezza adeguata a contenere l’albero. VELA 4 ALL è un progetto in linea con le ricerche che stiamo conducendo in ORAS, volte al miglioramento della condizione di vita delle persone con paraplegia o tetraplegia, per un completo reinserimento familiare e sociale».

«Iniziative come VELA 4 ALL aiutano l'innovazione e la ricerca nel campo della riabilitazione funzionale e delle unità spinali: forniscono infatti tanti nuovi dati statistici su prassi, percorsi e risultati, che possono rivelarsi fondamentali per la costruzione di un futuro migliore per i pazienti», commenta il prof. Stefano Masiero, presidente del Comitato Scientifico di ORAS e direttore della Scuola di specializzazione in medicina fisica e riabilitativa dell’Università di Padova.

Grande soddisfazione per la prima uscita in acqua anche da parte di Andrea Stella, velista e armatore paraplegico nonché fondatore dell’associazione Lo spirito di Stella, per l’inclusione di persone con disabilità nello sport velistico: «Che emozione vedere questi ragazzi governare una barca da soli! VELA 4 ALL è il coronamento di un sogno: quello di permettere anche alle persone con una grave disabilità di navigare in autonomia».

Visibilmente felici anche i tre pazienti, al termine della loro prima prova: «In mare siamo tornati a respirare un grande senso di normalità: è un ambiente libero e senza barriere. Questo progetto ci sta aiutando a riprogrammare la nostra vita in un altro modo: guidare imbarcazioni personalizzate sulle nostre capacità ci insegna che, attraverso l’assistenza di chi ci è vicino e vari adattamenti specifici alla nostra nuova condizione, tutto è ancora possibile. Possiamo fare ancora tanto, basta avere coraggio e perseveranza. E poi per l’occasione abbiamo ricominciato a studiare con passione, perché c’è in noi la curiosità di capire come andare avanti, come utilizzare al meglio ciò che abbiamo a disposizione. Reimpariamo ogni giorno».

Si parla di

Video popolari

Riabilitazione in barca a vela: tre pazienti con paraplegia navigano tra le isole della laguna | VIDEO

VeneziaToday è in caricamento