Penisola: tutti i vantaggi estetici e funzionali di questa tipologia di cucina

I motivi per i quali scegliere questa tipologia di cucina può essere la soluzione giusta di arredamento

Scegliere di arredare la propria cucina con una penisola ha i suoi vantaggi. Contrariamente a quato si tende a pensare, questa tipologia di mobile va bene anche se si ha a disposizione uno spazio più ridotto o comunque è ideale qualora si voglia delineare lo spazio in due zone funzionali mantenendole, però, comunicanti tra loro. Tra i vantaggi della cucina con penisola c'è senza dubbio la praticità con un'area adibita a essere operativa grazie a un piano cottura e una zona di lavaggio e spesso anche un banco cosiddetto snack, ideale per merende o aperitivi. Ma scopriamo più nel dettaglio tutti i vantaggi che può portare avere un casa questa tipologia di cucina.

Cucina a penisola: più spazi in uno 

Uno dei principali comfort che la cucina a penisola porta è, senza dubbio, il fatto di poter avere più spazi in uno. Il bancone. in questo caso, viene utilizzato come divisorio tra più aree creando, così, due zone operative distinte in un'unico spazio aperto. In questo modo, non è necessario aggiungere pareti divisorie nella stanza ma si può mantenere la stessa struttura dell'abitazione e avere in un'unica camera due diverse zone come ad esempio la cucina e il soggiorno. 

Piano d'appoggio comodo e funzionale

La penisola permette di avere un piano d'appoggio comodissimo e funzionale da essere dedicato sia alla preparazione delle ricette, sia come punto d'appoggio per una colazione o pranzo al solo, oppure come bancone per un aperitivo a buffet da fare in compagnia. Questo rende la penisola estremamente versatile e pratica sia per gli appassionati di cucina che per gli amanti del "pranzo al volo". 

Penisola: da bancone a tavolo d'ufficio

Nulla vieta di trasformare quello che nasce come bancone da cucina in un tavolo d'ufficio dove potersi mettere a lavorare o studiare. Basta, infatti, aggiungere degli sbagelli alti e liberare lo spazio da pentole e padelle e quella che veniva utilizzata come zona da cucina diventerà un perfetto angolo dedicato allo smatworking. Si può sempre aggiungere una lampada e il gioco è fatto. Questa soluzione è particolarmente ottimale per quelle case dalle dimensioni ridotte dove, giocando con la creatività, si possono ottimizzare al meglio gli spazi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pannelli radianti, vantaggi e svantaggi di questo tipo di riscaldamento

  • Come progettare e realizzare una cabina armadio

  • I vantaggi e gli svantaggi di una cucina a isola

  • Ecco come si potano le piante

  • Inquinamento domestico: consigli e rimedi per vivere in un ambiente sano

  • Termosifoni: quali scegliere per una casa a prova di freddo

Torna su
VeneziaToday è in caricamento