Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non solo i tuffi dai ponti: turisti in costume o totalmente nudi dopo il bagno in canale VD

 

Gli episodi, ormai, continuano a moltiplicarsi, e pare impossibile metterci un freno. Tra giovani a petto nudo che camminano tranquillamente per la città, uomini e donne in costume agli approdi dei vaporetti di ritorno da una giornata al mare al Lido, e ancora, ultima novità, ragazzi che scambiano la città per uno spogliatoio a cielo aperto, di fatto denudandosi per cambiarsi dopo aver fatto un tuffo un canale.

Gli episodi negli ultimi giorni sono stati numerosi in giro per la città, e non son mancati all’appello nemmeno i tuffi dal ponte: tra questi quelli che hanno visto protagonisti una ventina di ragazzi nel tardo pomeriggio di mercoledì, in campo San Vidal, a due passi dal ponte dell'Accademia. Dopo essersi spogliati e muniti di costume, il tuffo in canale. Con tanto di nuotata, come se fosse una piscina. Ma gli episodi, documentati puntualmente sui social, non accennano a diminuire.

Chissà se potrà avere una qualche efficacia per frenare il fenomeno #EnjoyRespectVenezia, la campagna lanciata dal Comune di Venezia per favorire il turismo responsabile. Un vademecum di buone pratiche e consigli pubblicato sul sito del Comune. Che chiunque decidesse di di visitare la città di San Marco dovrebbe avere la coscienza di leggere.

Potrebbe Interessarti

Torna su
VeneziaToday è in caricamento