Al via "8 venti", l'ottava edizione del festival teatrale Venice Open Stage | VIDEO

La rassegna teatrale composta da tredici serate e inizierà martedì 21 luglio presso campazzo San Sebastiano

 

Venice Open Stage, il festival internazionale di teatro che da otto anni anima l’estate lagunare, non si ferma: l’ottava edizione dell’evento, denominata 8 venti, si terrà infatti dal 21 luglio al 2 agosto 2020 presso campazzo San Sebastiano - nel sestiere di Dorsoduro a Venezia - organizzata dall’associazione Cantieri Teatrali Veneziani in co-organizzazione con il Comune di Venezia.

Le serate saranno tredici e quest’anno, in via del tutto eccezionale, non saranno presenti accademie di recitazione ma compagnie professioniste del territorio, nella prospettiva di portare a Venezia le eccellenze locali insieme alle consuete tre compagnie della sezione OFF selezionate tramite bando.

Il programma

L’inaugurazione del Venice Open Stage 2020 avverrà lunedì 20 luglio alle 19.30 con Salutarsi dai battelli, spettacolo allestito per il festival da Alessandro Burbank e Alberto Bettin con i musicisti Marco Centasso e Raul Catalano.

Martedì 21 luglio alle 21:45 comincerà la rassegna con Homo ludens della compagnia Malmadur di Venezia, e si proseguirà mercoledì 22 luglio con La ballata di Soumail Sacko di Woodstock Teatro & Storie Storte. Giovedì 23 luglio inaugurerà la terzina OFF Chi niente fu della Compagnia Ragli seguita, venerdì 24 luglio da Il settimo continente della compagnia La Ribalta Teatro e, a chiudere, sabato 25 luglio, sarà La difficilissima storia della vita di Ciccio Speranza della compagnia Les Moustaches. Domenica 26 luglio andrà in scena Arbeit di Teatro Bresci e, lunedì 27 luglio, Rita e il Giudice di Mataz Teatro. Martedì 28 luglio sarà la volta La gara di Farmacia Zooè. Mercoledì 29 luglio il VOS ospiterà, con inizio anticipato alle 20.00, una serata di letture dei testi candidati al Premio Letterario Mestre 2020 presentata da Alessandro Burbank e accompagnata dagli studenti del Conservatorio “Benedetto Marcello” di Venezia. A seguire andranno in scena la musica, le narrazioni e le coreografie di Bacharo Tour con Federico Toffano, Mauro Masiero ed Elena Ajani. Giovedì 30 luglio sarà la volta di Storie atomiche. Epigoni di una bomba della compagnia Pantakin da Venezia seguito, venerdì 31 luglio, da LEFT(L)OVER di Evoè e Comitato Lumperorbi. Sabato 1 agosto il teatro in campazzo San Sebastiano ospiterà Veneti Fair di e con Marta Dalla Via e, a chiudere il VOS 2020, sarà Teatro Boxer con La ferita nascosta

Tutti gli spettacoli, ad eccezione dell' inaugurazione e delle letture del Premio Letterario Mestre, iniziano alle 21.45, con ingresso su prenotazione.  L'accesso agli spettacoli è libero su invito/prenotazione al +39 345 6105044 o direttamente presso la biglietteria del Venice Open Stage in campazzo San Sebastiano.

Potrebbe Interessarti

Torna su
VeneziaToday è in caricamento