← Tutte le segnalazioni

Altro

Dama: 1° e 2° posto dell' IC di Vigonovo scuola primaria "Edmondo de Amicis" di Galta

Via Galta 1 · Vigonovo

Dal 15 al 17 maggio a Castiglione della Pescaia (GS) si è svolta per la seconda volta la finale nazionale dei Giochi Studenteschi di dama organizzata della FID (Federazione Italiana Dama). Dodici le regioni rappresentate, con squadre scolastiche che hanno giocato nelle due specialità della Dama Italiana (il gioco tradizionale sulle 64 caselle) e della Dama Internazionale (il gioco su damiera a 100 caselle). Dopo le finali interregionali, due sono state le squadre veneziane qualificate per finali nazionali, le quali si sono ritrovate a rappresentare il proprio istituto conquistando uno degli 8 titoli in palio, con quasi 200 giovani in gara delle scuole primarie, secondarie e superiori. Vince il titolo nazionale delle scuole primarie nella dama italiana la squadra della "Edmondo de Amicis" Galta di Vigonovo (VE) con "Cavallin Martina, Mietto Riccardo, Ciatto Itham", mentre al secondo posto a pari punti ma con diverso quoziente la squadra con " Barato Lorenzo, Michielotto Alberto, Cavalin Elia" tutti accompagnati dall'insegnante Furlan Elly. Con grandissimo orgoglio del presidente regionale della FID Dino Bellin, loro preparatore atletico assieme a Cappelletto Gabriele, che è riuscito proprio con questi ragazzi, attraverso l’insegnamento nella scuola e con l’aiuto delle insegnanti a valorizzarli fino al raggiungimento di un podio nazionale. Nella foto le due squadre vincitrici, dietro il campione del mondo di dama inglese il gran maestro Michele Borghetti.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento