Marcello, Maresco e Martone: i 3 italiani in concorso alla 76. Mostra del Cinema

Ufficializzati i tre italiani che si contenderanno con le pellicole internazionali il Leone d'oro alla kermesse del Lido di Venezia

"La mafia non è più quella di una volta"

Pietro Marcello, Franco Maresco e Mario Martone sono i tre registi italiani che vedranno i loro film in concorso alla 76. Mostra del cinema di Venezia, in programma come di consueto al Lido, dal 28 agosto al 7 settembre.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le tre pellicole

"Martin Eden" di Marcello vede come protagonista Luca Marinelli, "La mafia non è più quella di una volta" di Maresco è interpretato da Letizia Battaglia e Ciccio Mira. Infine, "Il sindaco del rione Sanità" di Mario Martone vede nel cast Francesco Di Leva, Massimiliano Gallo e Roberto De Francesco. Annunciato anche, tra i film in concorso, "Waiting for the barbarians" di Ciro Guerra, con Johnny Depp.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni comunali Venezia 2020: liste, simboli e candidati

  • Tagli capelli autunno 2020: tutte le tendenze per corti, medi e lunghi

  • Stivale sul parapetto di Scala Contarini del Bovolo: polemica sul post della Ferragni

  • Camerieri pestano un collega in pizzeria, poi gli lanciano contro coltelli

  • Fiori d'arancio in casa Panatta: Adriano sposa la sua Anna a Venezia

  • Incidente tra mezzi pesanti in A4, due persone ferite

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VeneziaToday è in caricamento