Gli amanti che non osano: il film di Nicole Garcia a Venezia 77

La recensione del film francese in concorso alla Mostra del Cinema di Venezia. Un'occasione sprecata: l'opera non colpisce lo spettatore in alcun modo, nonostante la dignitosa messa in scena.

«Gli amanti, quelli veri, non condividono un letto ma custodiscono un segreto» scriveva Pablo Neruda e, in effetti, i due protagonisti del film Amants (Lovers), in concorso alla 77. Mostra Internazionale D’Arte Cinematografica, hanno un segreto ingombrante da custodire. 

Simon e Lisa - interpretati da Pierre Niney e Stacy Martin - sono una giovane coppia che vive di espedienti. Avvezzo al consumo e allo spaccio di cocaina, Simon trascina la svampita fidanzata in un vortice di autodistruzione. Dopo un imprevisto che sarà fatale per un amico dei due, la coppia si separerà, salvo poi ricongiungersi a distanza di anni. Come nel più classico dei mélo, però, la ritrovata unione sarà resa problematica dal facoltoso marito di Lisa.

Il film non annoia, la proiezione scorre veloce. Tuttavia, al termine della stessa, del lungometraggio resta in mente ben poco. Amants (Lovers) non colpisce lo spettatore in alcun modo. La trama è comune a tantissime altre opere ed è sviluppata con poca convinzione. Nemmeno l’affiatamento, innegabile, tra i due protagonisti serve a nobilitare il film. I personaggi sono vacui, a tratti persino inconsistenti e irritanti: tutti sono vittime degli eventi e (non) agiscono con estrema passività. Da evidenziare, inoltre, la totale mancanza di etica, rimorso ed empatia in ognuno di loro. La scrittura difetta di una convincente caratterizzazione dei personaggi che, invece, appaiono piatti e bidimensionali, nonostante la coraggiosa interpretazione di Stacy Martin.

La messa in scena è ben curata ma, anche in questo caso, non c’è alcun guizzo. La regia  di Nicole Garcia e la fotografia sono dignitose, così come il montaggio. Purtroppo però non basta: il film non osa e, giunti al termine della visione, si resta con la sensazione di avere assistito a qualcosa di esageratamente controllato e contenuto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Veneto resta giallo? Zaia: «Dipendiamo da Rt, ma non abbiamo demeriti per cambiare zona»

  • Natale con congiunti ma senza abbracci: le regole per cenone e veglione di Capodanno

  • 60enne si allontana da casa e scompare, trovato senza vita

  • Domani si decide sul colore del Veneto, Zaia: «Pressione su ospedali, ma tutto sotto controllo»

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

  • Coronavirus, il prossimo mese il Veneto potrebbe essere area a rischio elevato

Torna su
VeneziaToday è in caricamento