rotate-mobile
Martedì, 28 Giugno 2022

I finanzieri sequestrano migliaia di articoli elettronici alla barriera di Venezia est | VIDEO

La guardia di finanza di Treviso ha sequestrato  32.721 articoli elettrici ed elettronici ritenuti pericolosi. Il valore commerciale totale è di circa 2 milioni di euro. I prodotti sono stati trovati a bordo di un tir proveniente dal valico di Tarvisio e fermato nei pressi del casello autostradale di Venezia Est (svincolo tangenziale di Mestre - Passante - A4) da parte di una pattuglia impegnata nel monitoraggio dei trasporti delle merci provenienti dall’Est Europa.

Dai controlli è emerso che la merce, fabbricata in Cina, è stata sdoganata in Ungheria, per poi giungere in Italia per via autostradale, con destinazione finale Napoli. Tra i prodotti sequestrati ci sono articoli per la cucina (frullatori, friggitrici, bilance), per l’auto (sensori di parcheggio, cavi batterie), per la casa e il tempo libero (stereo, fari a led, telecamere, lampade, altoparlanti, mouse, tastiere, amplificatori, calendari digitali, batterie), per la cura della persona (piastre per capelli). Articoli che sono stati ritenuti pericolosi perché sprovvisti delle dichiarazioni di conformità e delle garanzie per la sicurezza dei consumatori, obbligatorie in base alle normative europee e nazionali. Inoltre, su quasi tutta la merce era stata apposta la falsa marcatura “CE”. Il conducente e l’importatore sono stati denunciati per i reati di tentata frode in commercio e distribuzione di prodotti pericolosi. 

Si parla di

Video popolari

I finanzieri sequestrano migliaia di articoli elettronici alla barriera di Venezia est | VIDEO

VeneziaToday è in caricamento