Neve, ghiaccio e disagi: esplode la rabbia sul web: "Si sapeva, vergogna"

Facebook e Twitter sommersi di segnalazioni di pendolari e cittadini in difficoltà tra lunedì e martedì a causa delle condizioni meteo. C'è chi è rimasto al freddo e al buio per ore

Via Miranese lunedì sera all'altezza del civico 280 (foto Cristina Cesar)

Dopo la grande nevicata di lunedì continuano i disagi per quanti si devono muovere nell'hinterland mestrino e in provincia. Le strade, infatti, continuano a essere "difficili", specie le secondarie. Pericolosi pure i marciapiedi, dove si nascondono insidiose lastre di ghiaccio. Così, gettare un occhio ai social network significa trovarsi di fronte a una lunga lista di problemi che anche stamattina faticano a essere risolti. Le squadre della polizia municipale, dei vigili del fuoco e i volontari della protezione civile stanno lavorando alacremente per riportare la situazione sotto controllo.

IL COMUNE: "NON CI SI ASPETTAVA UN FENOMENO COSI INTENSO"

VIABILITA' - Fatto sta che una lettrice scrive: "Oggi è peggio di ieri! Ci ho messo due ore e mezza da Mirano a Mestre in autobus! Strade e marciapiedi sporchi, soprattutto a Mestre! Una vergogna!". La situazione viabilità, specie a Mestre è ancora difficile: "Via Trezzo (dal passaggio a livello della stazione fino all'incrocio con il Terraglio) è stata chiusa al traffico per la neve - scrive un altro utente - sono le 11.07 e ancora non è stata ripristinata la strada... e stiamo parlando di Mestre!". Nel mirino finisce anche la disavventura patita dai passeggeri del regionale 5813 (Venezia Santa Lucia - Portogruaro): "Da 'prigioniero' del treno, fermo in mezzo ai binari per tre ore - scrive un lettore imbufalito - mi piacerebbe capire il senso di questa nota di Rfi: "I convogli sono sempre stati fermi nelle stazioni, dove è stata garantita l'assistenza ai viaggiatori" (diramata alle redazioni, ndr). Per la cronaca, siamo rimasti immobili dopo il ponte della Libertà, al buio, al freddo, senza informazioni e senza poter uscire".

BLACK OUT - Problemi anche per la corrente elettrica. A macchia di leopardo, infatti, si sono verificati alcuni black out alla linea Enel. Tredici le località veneziane con problemi. "Zelarino Nord (dalla Grotta al nuovo sottopasso) senza elettricità ormai da un'ora e mezza", ha dichiarato un lettore sulla nostra pagina Facebook. Identico problema si è verificato in alcune abitazioni di Mirano, tra via Vespucci e via Dante, rimaste senza elettricità da ieri sera fino a stamattina. "Colpita" dal disservizio sarebbe stata anche l'abitazione del sindaco del paese veneziano Maria Rosa Pavanello. Disagi per ore anche a Oriago, a Dese, a Marcon.

MARGHERA - Lamentele pure da Marghera, dove stamattina i vigili del fuoco sono intervenuti per liberare una strada vicino al municipio ostruita da un albero caduto: "Qui non c'è una strada ne un marciapiede pulito - spiega una residente - Un tempo non tanto remoto assumevano per un giorno parecchi disoccupati a spalare la neve e oggi che, purtroppo, ce ne sono molti di più perchè non li fanno lavorare?".

PIAZZALE ROMA - Nel mirino piazzale Roma, dove lunedì sera sono dovuti intervenire i volontari della protezione civile per l'enorme afflusso di pendolari che dalla stazione ferroviaria bloccata hanno preso d'assalto gli autobus. "A piazzale Roma c'erano gli operatori Veritas con le palette che buttavano il sale a mano - dichiara una lettrice - Ma oggi è l'ultimo giorno di carnevale, quindi ogni scherzo vale". Altra disavventura a piazzale Roma: "Oggi le strade fanno schifo più di ieri, quando dopo 10 ore e passa di lavoro mi trovo bloccata a piazzale Roma. Niente autobus niente treni, niete spargisale per le strade. Eppure l'avevano prevista una giornata così e allora perché non hanno provveduto?".

LA SITUAZIONE DI LUNEDI SERA A PIAZZALE ROMA

alex pavelli piazzale roma-2

OSPEDALE DELL'ANGELO - Un dipendente dell'ospedale dell'Angelo di Mestre racconta come l'istituto sanitario "sia rimasto isolato dai mezzi pubblici. Molti lavoratori e lavoratrici alla fine del turno serale sono rimasti a dormire in ospedale".

PIAZZA FERRETTO ALLE 11.30 DI MARTEDI

piazza ferretto ok-2

IL VIDEO: PIAZZALE ROMA BLOCCATO PER LA NEVE

I MEZZI MESSI IN CAMPO DAL COMUNE - Nonostante le forze messe in campo da Comune e Veritas i disagi si sono fatti sentire. "Stamattina - recita una nota di Ca' Farsetti - sono oltre 80 gli operatori di Veritas, delle Cooperative e della Protezione civile, suddivisi in più di 25 squadre, che stanno spalando attualmente la neve dai marciapiedi di Mestre e Marghera, seguendo le procedure previste dal "Piano neve", con 18 percorsi principali che saranno sgomberati per primi. Stanno inoltre operando 6 mezzi dotati di lama, sui percorsi principali e secondari, seguiti dai mezzi spargisale e tutti preceduti da autopattuglia della polizia municipale. A Venezia e nelle isole stanno operando oltre un centinaio di addetti di Veritas, mentre la raccolta delle immondizie è stata in gran parte sospesa. Tutti i ponti sono stati sgomberati dalla neve in prima mattina ed è stato sparso il sale. E' a buon punto anche l'apertura di tutti i percorsi, principali e secondari, previsti nel "Piano neve". Nel corso di lunedì 150 operatori hanno sparso circa 12 tonnellate di sale lungo le principali direttrici del centro storico. A Mestre, invece, 54 gli operatori impegnati con 6 mezzi speciali che hanno distribuito 30 tonnellate di sale. Intanto il caso dell'emergenza neve scoppia anche sul fronte delle lamentele: il Movimento Consumatori veneto ha annunciato di aver presentato un esposto in Procura contro il Comune per i disagi di pendolari e cittadini: "Le qualità di un'amministrazione si vedono soprattutto nelle situazioni emergenziali - spiega il presidente dell'associazione Lorenzo Miozzi -. Ebbene, la giunta veneziana non è stata assolutamente in grado di affrontare una nevicata di certo abbondante ma non catastrofica e soprattutto annunciata da giorni".

LA SITUAZIONE SULLA TRIESTINA LUNEDI SERA

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Venezia usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorpresi a fare sesso in strada, multa di 20mila euro

  • Centri autorizzati assistenza fiscale (Caaf) e Caf: indirizzi delle sedi a Venezia

  • "Reato di procurato allarme": presentato un esposto contro il presidente Luca Zaia

  • Picchia il compagno in palestra e lo minaccia di morte con un coltello, denunciata

  • Controlli più restrittivi su chi torna da fuori Europa: la nuova ordinanza regionale

  • Ratti e scarsa igiene: chiuso ristorante etnico di Dolo

Torna su
VeneziaToday è in caricamento