menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lo scooter impatta contro l'auto sulla Castellana: scooterista in prognosi riservata

L'incidente verso le 6.30 di martedì all'altezza dell'intersezione con via Trento. Un 38enne marocchino alle prese con traumi al corpo e anche alla testa è stato ricoverato all'Angelo

L'auto svolta a sinistra per imboccare via Trento e lo scooter finisce contro la portiera. Preoccupante incidente nelle prime ore di martedì sulla Castellana, nel territorio di Martellago. Per cause ancora al vaglio dei carabinieri, un 38enne di origini marocchine che stava transitando lungo la strada in direzione di Trivignano si è scontrato contro una Peugeot condotta da una donna sui sessant'anni residente a Peseggia di Scorzè. A quanto pare l'automobilista stava sopraggiungendo dal senso di marcia opposto quando avrebbe svoltato a sinistra per imboccare via Trento.

A quel punto l'impatto con il Peugeot Eliseo 125 su cui si trovava il 38enne, poi finito a terra. Il motociclo è stato descritto da testimoni come completamente distrutto, mentre sono stati inevitabili anche i disagi alla viabilità. Del resto la Castellana è una delle arterie principali della zona, e i rilievi sono continuati per almeno due ore. Il traffico e le code si sono fatte sentire, in pieno orario di punto. I sanitari del 118 hanno soccorso lo scooterista e l'hanno poi caricato a bordo di un'ambulanza.

Da lì è stato trasportato d'urgenza all'ospedale dell'Angelo di Mestre, dove ora si trova ricoverato in prognosi riservata. Per lui alcune sospette fratture, oltre che un trauma cranico. Per questo motivo i medici hanno deciso di tenere il paziente a lungo sotto osservazione, per scongiurare il pericolo di possibili emorragie o traumi interni. Non sarebbe comunque in pericolo di vita. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

L'agriturismo di Jesolo in cui sono allevati 200 struzzi

Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento