menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Incidente a San Donà, cade in scooter e si semiamputa il braccio

Lo schianto alle 20.30 di venerdì in via Noventa, località Mussetta. Il ferito è finito contro un muretto. E' stato elitrasportato a Mestre

Tremendo incidente stradale verso le 20.30 di venerdì a San Donà. Ancora una volta a giocare un ruolo cruciale nello schianto potrebbe essere stato l'asfalto bagnato che tanti sinistri ha causato in poche ore nella nostra provincia e anche nel Padovano, con esiti in alcuni frangenti tragici.

Uno scooterista residente nella città del Piave  di 64 anni a un certo punto ha perso il controllo del mezzo in via Noventa finendo contro un muretto che si trovava a lato della carreggiata per delimitare la pista ciclabile. Lo schianto, che ha riversato in strada molti residenti, in località Mussetta. Per il malcapitato, purtroppo, un bruttissimo trauma a un braccio. Tanto che avrebbe subito la semi-amputazione dell'arto. Fatale la traiettoria dello scooter e l'angolo d'impatto con il muretto e poi l'asfalto.

Il caso ha voluto che nelle vicinanze si trovassero anche alcuni rappresentanti delle forze dell'ordine che subito hanno compreso come la situazione fosse difficile. Immediatamente hanno messo a frutto le proprie conoscenze di manovre di primo soccorso, aiutati al telefono dai sanitari del Suem mentre alcuni operatori del 118 raggiungevano il luogo dell'incidente. Il ferito, comunque cosciente, è stato quindi stabilizzato e caricato a bordo dell'elicottero del Suem e trasportato d'urgenza all'ospedale Dell'Angelo di Mestre. I medici tenteranno in extremis nelle ore successive di salvare il braccio al paziente, che non rischierebbe la vita. Sul posto per i rilievi gli agenti della polizia locale. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Casa dei Tre Oci va al gruppo Berggruen Institute

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento