Incidenti stradali

Tragico incidente stradale a Vigonza, perde la vita un giovane di Santa Maria di Sala

Lo schianto verso le 7 di lunedì in via Garibaldi. La vittima è un 22enne del Veneziano che si trovava al volante di una Fiat Punto che, per cause al vaglio, si è scontrata con un camion

Foto di sinistra dei vigili del fuoco

Tragico incidente stradale nella prima mattina di lunedì nel territorio di Vigonza, nel Padovano. A perdere la vita è stato Daniele Caccin, 22enne di Caltana di Santa Maria di Sala che, per cause al vaglio delle forze dell'ordine, si è scontrato contro un mezzo pesante in via Garibaldi. Purtroppo l'intervento dei sanitari del 118 si è rivelato vano, così come quello dei vigili del fuoco. Il giovane si trovava a bordo di una Fiat Punto apparsa gravemente danneggiata dopo l'impatto frontale contro il mezzo pesante. Nella dinamica è rimasta coinvolta anche una seconda auto. Gli altri automobilisti sono rimasti illesi.

Noalese chiusa

Lo schianto intorno alle 7. I pompieri di Padova sono accorsi con due squadre e hanno dovuto utilizzare martinetti, cesoie e divaricatori idraulici per liberare la vittima. Purtroppo, nonostante i soccorsi, il personale medico del suem 118 ha dovuto dichiarare la morte del giovane. La polizia locale di Vigonza ha effettuato i rilievi per ricostruire la dinamica dell’incidente, oltre a deviare il traffico veicolare. Le operazioni di soccorso dei vigili del fuoco sono terminate dopo circa due ore.  Per permettere i rilievi la Noalese è stata chiusa, determinando pesanti ripercussioni alla viabilità.

Caltana sotto shock

La notizia della tragedia ha raggiunto quasi subito Caltana, dove il giovane era conosciuto. I famigliari, residenti in via Mazzini, si sono chiusi nel loro dolore. Sono stati in tanti durante la giornata a esprimere la propria stima nei confronti di un ragazzo definito buono e benvoluto. Lavorava all'Interporto di Padova da poco tempo, e in precedenza aveva cambiato un paio di volte occupazione. In paese aveva la sua cerchia di amici, con cui condivideva le serate fuori. Era appassionato di motori e di musica: "Un amico su cui contare sempre nel momento del bisogno, lo chiamavi e sapevi che lui ti avrebbe dato una mano o avrebbe fatto quello che diceva". Aveva frequentato la scuola all'istituto 8 marzo di Mirano e aveva anche giocato a calcio qualche anno fa. Un giovane pieno di energia, che non disdegnava divertirsi. Daniele Caccin lascia il fratello Nicola e i genitori.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragico incidente stradale a Vigonza, perde la vita un giovane di Santa Maria di Sala

VeneziaToday è in caricamento