Lunedì, 17 Maggio 2021
Eventi

Il prossimo anno il Carnevale ha fretta di arrivare: in Laguna già a Capodanno

Venezia Marketing Eventi ha presentato al sindaco Giorgio Orsoni le linee guida della prossima edizione dell'atteso appuntamento in maschera

 

Tre anni di programmazione, un'anticipazione del Carnevale già a Capodanno e poi, dal 26 gennaio al 12 febbraio 2013, tutti in maschera: Venezia Marketing Eventi ha presentato al sindaco di Venezia Giorgio Orsoni le linee guida della prossima edizione del Carnevale veneziano. "La programmazione triennale - ha affermato Orsoni - consentirà a tutte le forze vive della città, categorie ed associazioni, di partecipare per tempo alla costruzione del programma del Carnevale e contribuire, non solo economicamente, alla realizzazione degli eventi sia in Centro storico che in Terraferma". "E' un cambio di metodo - sintetizza il sindaco - che vogliamo rendere evidente per dare maggiore slancio e spessore ad uno degli eventi più importanti della città". 
 
Il primo passo sarà, a partire dalla notte tra il 31 gennaio 2012 e il 1 gennaio 2013, il 'Capodanno in maschera', "una sorta di evento prodromico - ha spiegato il presidente di Venezia Marketing Eventi, Piero Rosa Salva, rifacendosi alla tradizione storica veneziana, per la quale il Carnevale cominciava già il giorno di Santo Stefano - quest'anno avremo la possibilità di 'agganciare' al Carnevale anche il Natale e il Capodanno: lanciamo l'invito a tutti gli operatori a programmare per tempo la propria offerta in modo da far diventare il Carnevale un'opportunità per tutta la città". 
 
Tra le anticipazioni, per ora si sa che saranno tre i 'voli' spettacolari: quello dell'"Angelo" domenica 3 febbraio in Piazza San Marco, quello dell'"Aquila" domenica 10 febbraio e quello conclusivo del "Leon" Martedì Grasso 12 febbraio. Da parte sua, il direttore artistico del Carnevale di Venezia Davide Rampello, confermato per le prossime tre edizioni, ha sottolineato l'importanza di una programmazione pluriennale dell'evento, lanciando un collegamento tra il Carnevale di Venezia e i temi della prossima Expo 2015 sugli argomenti legati all'alimentazione e al cibo. "Il grande evento in preparazione a Milano può essere un potente volano di promozione anche per il Carnevale di Venezia - ha detto Rampello -, qualora in quest'ultimo si cominci da subito a lavorare sui temi delle tradizioni alimentari, della spettacolarizzazione del cibo, delle specificità locali storiche". (Ansa)
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il prossimo anno il Carnevale ha fretta di arrivare: in Laguna già a Capodanno

VeneziaToday è in caricamento