rotate-mobile
Eventi Zelarino

"Festa del cuore", il 17 febbraio una giornata di check-up gratuiti all'Auchan di Mestre

Iniziativa dell’associazione Amici del cuore in collaborazione con il centro commerciale. Visite rivolte soprattutto ai più giovani, in cui i casi di infarto sono in aumento

San Valentino, la festa del cuore e degli innamorati, è anche l’occasione giusta per un check-up gratuito. L'iniziativa, in programma sabato 17 febbario, è promossa dall’associazione Amici del cuore in collaborazione con il centro commerciale Auchan Porte di Mestre ed è rivolta a tutti coloro che hanno meno di 60 anni. Il check up gratuito consiste nel controllo del colesterolo, della pressione, della glicemia e in un elettrocardiogramma il cui tracciato verrà letto da un cardiologo il quale, assieme ad altri medici, fornirà consigli e indicazioni.

Infarti in aumento nelle fasce giovani

Un modo per "portare la medicina ai pazienti", e proprio per questo è stato scelto un centro commerciale per l'iniziative. E siccome fra i clienti ci sono anche molti giovani, che difficilmente pensano di essere soggetti a rischio e di doversi sottoporre ad esami e controlli, ecco la spiegazione di una iniziativa che mette al primo posto la salute. Gli infarti, del resto, anno dopo anno tendono a diminuire nelle fasce di età più elevate e aumentano proprio fra i giovani e le donne sotto i 55 anni.

Visite dalle 10 alle 14

Appuntamento dunque sabato 17 febbraio, dalle 10 alle 14, all’interno della galleria, dove per l'occasione sarà allestito un vero e proprio centro di controllo della salute del cuore. I mestrini potranno sottoporsi gratuitamente ai controlli e l’indagine entrerà a far parte dello studio che sta mettendo a punto il reparto di Cardiologia dell’ospedale di Mestre per  individuare i motivi per cui l’infarto colpisce sempre più i giovani e in particolare le donne sotto i 55 anni.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Festa del cuore", il 17 febbraio una giornata di check-up gratuiti all'Auchan di Mestre

VeneziaToday è in caricamento