rotate-mobile
Festival del cinema di venezia

L'emozione di Rocío, madrina della Mostra del Cinema: «Sono pronta a sorprendermi»

Ieri pomeriggio il photo shooting di rito, nella giornata di pre-apertura della kermesse cinematografica al Lido

«Sono pronta a sorprendermi, a emozionarmi, a vivere un'esperienza immersiva nuova, a vedere tantissimi film e a fare decine di incontri. Per me ci sarà un prima e un post Mostra del cinema di Venezia». Sono queste le prime parole di Rocío Muñoz Morales, attrice e modella spagnola, madrina della Mostra del Cinema di Venezia.

Rocío Muñoz Morales, madrina di Venezia 79 (©Tommasini)

Alla domanda sul perché abbiano scelto proprio lei per presentare le serate di apertura e chiusura di Venezia79 ha tagliato corto: «Bisognerebbe chiederlo al direttore del festival Alberto Barbera», tuttavia, ha aggiunto, «mi piace pensare che sia stato per il mio modo di relazionarmi agli altri, empatico, in ascolto, disponibile al dialogo. Sono una persona di sentimenti e di emozioni, lo sono in casa e sul lavoro, il resto viene dopo. Sento una grande responsabilità ovviamente e rispetto il lavoro di chi da mesi organizza la manifestazione». Tra gli attori e i registi in attivo al Lido, vorrebbe incontrare Iñárritu, perché «amo il suo cinema e spero proprio di poterlo conoscere, così come mi auguro di stringere la mano a Penelope Crúz, che ammiro moltissimo».

Le griffe dell'alta moda hanno fatto a gara per vestirla alla Mostra, «io ho fatto le mie scelte ma senza snaturarmi, - ha spiegato - a me piace l'eleganza della semplicità. Sarà Armani Privé per apertura e chiusura, e poi avrò abiti di Dolce e Gabbana, Alberta Ferretti, Moschino, Dior, il giovane talento Daniel Del Core, la storica Kiton».

Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica: tra cinema, eleganza e unicità

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'emozione di Rocío, madrina della Mostra del Cinema: «Sono pronta a sorprendermi»

VeneziaToday è in caricamento