Imu e Tasi in ritardo, cosa fare e quanto costa mettersi in regola a Venezia

Tutte le informazioni su come gestire un eventuale ritardo nel pagamento della tassa

In caso di ritardo nel pagamento dell'Imu e della Tasi nel comune di Venezia si può ricorrere al ravvedimento operoso, cioè la regolarizzare spontanea delle violazioni connesse al pagamento dei tributi

Le tariffe delle imposte comunali sulla pubblicità

Ravvedimento operoso

L'istituto del ravvedimento prevede i seguenti casi:

  • Tardivo versamento d'imposta
  • Infedele o inesatta dichiarazione
  • La presentazione di dichiarazione integrativa di precedente dichiarazione che il contribuente abbia ritenuto "infedele o inesatta", determinante un maggior debito di imposta, entro il termine di presentazione della dichiarazione relativa all'anno di imposta successivo a quello per il quale si intende effettuare la rettifica (art. 13, comma 1, lett. b, del D.Lgs. n. 472/97).
  • Omessa presentazione della dichiarazione (art. 13, comma 1, lett. c, del D.Lgs. 472/97)
  • La presentazione della dichiarazione entro i 90 giorni decorrenti dal giorno di scadenza stabilito dalla Legge esplica la sua efficacia limitatamente all'anno di imposta antecedente a quello nel quale viene presentata per cui, qualora si riferisca anche ad altri anni di imposta pregressi, su questi ultimi non ha effetto il ravvedimento.

Termini e sanzioni per il ritardo di pagamento

Le tariffe per l'omesso o parziale versamento dell'Imu-Tasi in vigore dal 1/1/2020 sono:  

  • Omesso o parziale versamento di acconto/saldo da pagare entro 14 giorni dal termine previsto per il versamento di acconto/saldo (Sprint) con una sanzione del 0,10% (*) giornaliero
  • Omesso o parziale versamento di acconto/saldo da pagare entro 30 giorni dal termine previsto per il versamento di acconto/saldo con una sanzione dell'1,5% (1/10 del 15%)
  • Omesso o parziale versamento di acconto/saldo da pagare entro 90 giorni dal termine previsto per il versamento di acconto/saldo con sazione dell' 1,67% (1/9 del 15%)
  • Omesso o parziale versamento di acconto/saldo da pagare entro 1 anno dal termine previsto per il versamento di acconto/saldo con sanzione del 3,75% (1/8 del 30%)
  • Omesso o parziale versamento di acconto/saldo da pagare entro 2 anni dal termine previsto per il versamento di acconto/saldo con sanzione del 4,29% (1/7 del 30%)
  • Omesso o parziale versamento di acconto/saldo da pagare entro 5 anni dal termine previsto per il versamento di acconto/saldo con sanzione del 5,00% (1/6 del 30%)

Maggiori informazioni sul sito del comune di Venezia.     

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Veneto resta giallo? Zaia: «Dipendiamo da Rt, ma non abbiamo demeriti per cambiare zona»

  • Natale con congiunti ma senza abbracci: le regole per cenone e veglione di Capodanno

  • 60enne si allontana da casa e scompare, trovato senza vita

  • Domani si decide sul colore del Veneto, Zaia: «Pressione su ospedali, ma tutto sotto controllo»

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

  • Coronavirus, il prossimo mese il Veneto potrebbe essere area a rischio elevato

Torna su
VeneziaToday è in caricamento