Meteo

Dopo le piogge, mercoledì prime schiarite. Acqua alta, previsto picco di 95 centimetri

Martedì segnato dalle precipitazioni in tutta la provincia. A Venezia l'acqua alta ha toccato una punta massima di 103 centimetri attorno alle 12.30. Meteo in miglioramento in pianura

Le piogge si placheranno, ma permarranno le nuvole in pianura. Una prima significativa depressione, che martedì ha portato nubi e precipitazioni sul Veneziano, si sta colmando sull'Italia. Dopo una breve pausa, da mercoledì pomeriggio una nuova modesta circolazione ciclonica con aria relativamente fredda si affermerà sul Mediterraneo centro-occidentale, pur richiamando sulla nostra regione correnti meno umide, con maggiori schiarite e minori probabilità di precipitazioni. Bisognerà attendere poi venerdì per registrare un tempo più stabile e un aumento dell'escursione termica diurna.

Piogge verso sera

La probabilità di piogge nel Veneziano sarà complessivamente medio-bassa (25-50%), e si tratterà comunque di fenomeni in genere modesti, più diffusi verso sera. Quanto a temperature, le minime subiranno in genere un calo, ma pressoché stazionarie su gran parte del litorale. Le massime, invece, aumenteranno soprattutto nell'entroterra.

Acqua alta "al ribasso"

Capitolo acqua alta. Dopo che nella giornata di martedì la marea ga toccato il picco di 103 centimetri (registrato attorno a mezzogiorno), il livello dell'acqua scenderà ancora, attestandosi, stando alle previsioni del Centro maree, attestandosi stabilmente sotto i 90 centimetri, ad eccezione del picco massimo di 95 centimetri verso le 12.25. Come per le giornate precedenti, a Chioggia il livello potrebbe salire di 10 centimetri rispetto a Venezia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo le piogge, mercoledì prime schiarite. Acqua alta, previsto picco di 95 centimetri

VeneziaToday è in caricamento