Regionali 2020

Presentati i candidati veneziani de "Il Veneto che vogliamo", a sostegno di Lorenzoni presidente

Cinque donne e tre uomini: corrono alle regionali di settembre

Margherita Brondino da Cavallino Treporti, Gabriele Scaramuzza da Venezia, Elisa Fabian da Cavarzere, Alessandro Scattolin da Marcon, Silvia Piccini da Portogruaro/Concordia Saggittaria, Flaviano Zilio da Scorzè, Irene Salieri da Mira, Vania Trolese da Camponogara: sono i candidati votati dall'assemblea provinciale di "Il Veneto che vogliamo", lista che corre alle elezioni regionali del 20 e 21 settembre a sostegno di Arturo Lorenzoni, candidato presidente. Sono 5 donne e 3 uomini «che rappresentano tutto il territorio provinciale, provenienti da percorsi politici, civici, associativi» e che «ben rappresentano la volontà di creare una lista rappresentativa delle esigenze dei territori, delle competenze e sensibilità delle varie anime e dei vari percorsi che animano "Il Veneto che vogliamo"».

Per Lorenzoni «è un’occasione storica per portare una politica centrata non sull’appartenenza ai gruppi politici, ma sulla condivisione di contenuti e di obiettivi che stanno a cuore ai cittadini del Veneto: la protezione dell’ambiente, la difesa della sanità pubblica, lo stimolo all’investimento sul territorio per la creazione di valore per tutti». E poi «un turismo lento, vicino alle persone, capace di interpretare i nuovi vincoli imposti dalla situazione sanitaria, un trasporto pubblico finalmente protagonista».

Il libretto “Tutto un altro futuro” contiene la sintesi del programma de "Il Veneto che vogliamo": i temi centrali sono la tutela del territorio, la sanità pubblica, il rilancio del trasporto pubblico, l’impegno contro le disuguaglianze. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presentati i candidati veneziani de "Il Veneto che vogliamo", a sostegno di Lorenzoni presidente

VeneziaToday è in caricamento