social

Oggi è la giornata mondiale degli abbracci e quest'anno è più sentita che mai

Istituita negli Stati Uniti nel 1986, questa ricorrenza, arriva appena dopo il Blue Monday e in questo 2021 assume un significato molto importante

Dopo il lunedì più triste dell'anno arriva la Giornata Mondiale dell'Abbraccio. Il 21 gennaio, infatti, è il giorno dedicato a uno dei gesti più rappresentativi del calore umano che, quest'anno come mai prima, assume un significato ancora più speciale. La pandemia, infatti, oltre a prendere tante vite ha preso uno degli aspetti più importanti e identificativi delle persone, la possibilità di abbracciarsi le une con le altre e non sono pochi quelli che hanno risentito tanto a livello psicologico di questa forzatura causata dalla diffusione del Covid. Sono gli stessi ricercatori dell'Università di Amsterdam, infatti, a sottolineare come la cosiddetta "Hug Therapy", la terapia dell'abbraccio, è una delle più importanti armi contro depressione, ansia, stress e ha una rilevanza fondamentale nel rendere chiunque più felice e più forte a livello mentale. 

Istituita nel 1986 negli Stati Uniti, questa giornata dedicata agli abbracci, è un'occasione per ritrovare il contatto con gli altri e il calore umano che quest'anno sembra esserci stato portato via con forza fino al punto di esserne diventati quasi spaventati o, perlomeno, disabituati. Questo gesto, però, potrebbe essere la soluzione e il punto di ripartenza dopo un periodo di stop, nonché l'esempio di come con l'amore e la vicinanza fisica e psicologica si può davvero aiutare l'altro a tornare con il sorriso. 

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oggi è la giornata mondiale degli abbracci e quest'anno è più sentita che mai

VeneziaToday è in caricamento