rotate-mobile
social

La sconosciuta storia del miracolo della Vergine nella chiesa si San Giacomo dell'Orio

La storia di uno dei miracoli meno noti della Vergine raffigurato in un quadro all'interno della chiesa veneziana

All'interno della Chiesa di San Giacomo dell'Orio c'è un dipinto molto particolare che raffigura un miracolo poco conosciuto della Vergine Maria. Per vederlo bisogna entrare in chiesa e andare sulla destra dell'ingresso. Questo dipinto è a opera di Gaetano Zompini e raffigura l'episodio del miracolo compiuto dalla Vergine di cui ha anche parlato Jacopo da Varagine ne La Legenda Aurea. 

La storia di questo miracolo è molto interessante e poco conosciuta e oltre al dipinto della chiesa di San Giacomo dell'Orio se ne trova anche un altro a Venezia con lo stesso soggetto, nella chiesa di San Zaccaria. Secondo i testi antichi, la Vergine, nel momento della sua dormizione (bisogna ricordare che secondo la tradizione cristiana la Vergine non muore prima dell'Assunzione ma si addormenta soltanto), veniva trasportata dai fedeli quando un uomo, non credente, si fermò e si avvicinò al corpo della donna. Questa persona, di nome Gefonio, cercò di toccare il corpo della Vergine per dimostrare che non era una Santa e, non appena toccò il sarcofago in cui si trovava la donna, cadde a terra con le mani mozzate. 

Il dipinto a San Giacomo dell'Orio ricorda proprio questo episodio mostrando l'uomo a terra, senza mani che sono rimaste attaccate al feretro della Vergine Maria. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La sconosciuta storia del miracolo della Vergine nella chiesa si San Giacomo dell'Orio

VeneziaToday è in caricamento