rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Altro

Nelle fila dell’StTV Singen brilla ancora Stefano Patron della Spes Mestre

Autore di una prova magistrale, primo nella classifica individuale ma per la regola degli scarti ad un soffio dalla maglia di Top Scorer

Nella seconda giornata del campionato di serie A tedesco, il gioiello SPES Stefano Patron, in prestito allo StTV Singen, mette a segno un'altra prestazione eccellente. Patron ha collezionato il miglior punteggio totale della giornata ed è secondo nella speciale classifica dei TOP SCORER dietro al campione Olimpico Nagorny. Nella Liga tedesca i punteggi alla squadra vengono dati in base allo scarto nel punteggio che ciascun ginnasta della squadra ottiene confrontandosi con l'atleta dell'altra squadra. Patron ha vinto le sfide a tutti gli attrezzi, alcune con ottimo scarto, ma il totale degli scarti non gli ha permesso di vestire la maglia di Top Scorer dell'incontro. Patron ha fatto un ottima gara ma altrettanto non si può dire dei compagni di squadra che hanno commesso parecchi errori. In un campionato di serie A come quello tedesco dove sono presenti atleti di altissimo livello, per vincere ci vuole una squadra di ginnasti di livello omogeneo. Lo Singen ha nelle sue fila Stefano Patron che risulta essere di un altro pianeta. I compagni, infatti, hanno collezionato solo 2 successi nelle loro sfide lasciando la vittoria finale con ampio margine al Tus Vinnhorst. Patron si è trovato di fronte un altro italiano, andrea Cingolani che ha gareggiato al Volteggio ed agli anelli con un ottimo punteggio. Ora la Bundesliga riposa. Si riprende il 13 novembre con l'ultima sfida di regular season, poi toccherà alle semifinali ed alla finale rispettivamente il 20 ed il 27 novembre.

Il commento di Patron

"Gareggiare nell'atmosfera della Bundesliga è stato come essere in un sogno. L'obiettivo dello Singen è quello di salvarsi e già nell'ultimo e 3° incontro potremo contare sulla presenza di due russi al rientro dal mondiale. Nella fase finale poi ci giocheremo la salvezza. Ho stoppato tutti gli arrivi e sono felice della mia ginnastica. In gare come questa importante è anche la strategia, cioè quella di scegliere il momento giusto per gareggiare in modo da avere il confronto con il ginnasta con il quale presumi possa avere scarto maggiore. Anche questa è esperienza. Ho ricevuto i complimenti, oltre che dalla mia squadra, anche dal tecnico dell'altra squadra e dai giudici. Il nostro era il girone più forte ed è stata un occasione per mettermi in mostra e per aprirmi le porte verso l'Europa. Adesso torniamo ad allenarci e prepariamoci per la Swiss cup, la fase finale di Bundesliga e l'incontro Italia Turchia di dicembre."

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nelle fila dell’StTV Singen brilla ancora Stefano Patron della Spes Mestre

VeneziaToday è in caricamento