Attualità Tessera

Volotea rinnova la flotta: all'aeroporto di Venezia i primi Airbus A319

I nuovi aerei possono trasportare il 25% 
di passeggeri in più e raggiungere destinazioni mille chilometri più distanti. Ne arriveranno altri nel 2021

Volotea, compagnia di voli low cost, porta a Venezia i primi 2 Airbus A319, con la previsione di aggiungerne altri dello stesso tipo nel 2021: si tratta di nuovi modelli che permettono di trasportare il 25% dei passeggeri in più per ogni viaggio e che hanno un raggio di volo di 3.500 chilometri, mille in più rispetto ai B717. L'A319 - specifica Volotea - è dotato di tecnologie eco-friendly: meno emissioni, meno rumore e capacità di bruciare il 12% in meno di carburante; infine, è equipaggiato con filtri ospedalieri dell’aria che filtrano il 99,97% di particelle come virus e batteri.

«Siamo felici di dare il benvenuto a questi nuovi aeromobili che si aggiungono a quelli basati a Verona - commenta Carlos Muñoz, presidente e fondatore di Volotea -. I nuovi velivoli vogliono anche lanciare un segnale di speranza per tutto il comparto turistico, così duramente provato dal clima di incertezza. L'A319 è un velivolo eccellente molto diffuso nel mercato, che ci permetterà di offrire ottime prestazioni». Per Monica Scarpa, amministratore di Save, Volotea «dimostra la determinazione a continuare a sviluppare la sua base di Venezia. L’A319 permetterà di raggiungere destinazioni di medio raggio in aree quali il bacino del Mediterraneo e il Nord Europa, da sempre considerate interessanti per il nostro aeroporto e il territorio che serviamo».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volotea rinnova la flotta: all'aeroporto di Venezia i primi Airbus A319

VeneziaToday è in caricamento