Giovane in bicicletta investito ad Arino di Dolo, muore in ospedale

L'incidente lunedì sera sulla principale via Cazzaghetto. Il 17enne Gianluca Carleo si trovava con un gruppo di amici. E' spirato in ospedale

A sinistra la bicicletta con la ruota posteriore distrutta, a destra il giovane Gianluca Carleo

La bicicletta viene travolta in pieno e il giovane in sella viene caricato sul cofano e scaraventato a terra. Tragico incidente stradale poco dopo le 20.30 di lunedì ad Arino di Dolo, sulla principale via Cazzaghetto. Per cause ancora al vaglio della polizia stradale, il 17enne Gianluca Carleo, del posto, ha perso la vita dopo essere stato investito da una Volkswagen Golf vecchio modello. L'incidente mentre si trovava con un gruppo di amici. Chi in scooter, chi in bicicletta. Il gruppetto secondo testimoni sarebbe sbucato dalla vicina via Chiesa per poi svoltare verso destra, in direzione della frazione di Cazzago di Pianiga.

IL  DOLORE DEGLI AMICI: "CI MANCHERAI, CAMPIONE"

Nello stesso senso di marcia è però sopraggiunta l'automobile, il cui conducente, infermiere 50enne di Pianiga, non è riuscito a evitare l'impatto con il velocipede. Arrestando la propria marcia solo qualche metro più in là rispetto al punto d'impatto. I primi soccorritori (compreso l'automobilista) si sono trovati davanti agli occhi una scena terribile: il giovane si trovava privo di sensi sull'asfalto. Il parabrezza della Volkswagen completamente in frantumi. Vicino gli amici, che scioccati chiedevano aiuto.

IL PARROCO: "NON CI SONO PAROLE PER QUESTA TRAGEDIA"

Alcuni presenti hanno iniziato a praticare le manovre di rianimazione in attesa dell'arrivo dell'ambulanza del 118, il cui equipaggio ha continuato sul posto a soccorrere lo sventurato. Dopodiché il giovane è stato caricato sul mezzo sanitario, ripartito a sirene spente. Sul posto per ricostruire la dinamica dell'accaduto sono intervenuti gli agenti della polstrada, che hanno raccolto le testimonianze a caldo sia degli amici che al momento dello schianto si trovavano con l'adolescente, sia del conducente dell'auto. Il quale fino a oltre le 23 ha continuato a essere ascoltato dalle forze dell'ordine per ricostruire la dinamica dell'incidente. Anche perché la bicicletta, con la ruota posteriore distrutta, sarebbe stata spostata da un presente dal punto esatto in cui si trovava dopo l'impatto con l'auto.

IL PRESIDENTE DELLA SQUADRA DI CALCIO: "RAGAZZO PIENO DI VITA"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gianluca Carleo, nonostante la corsa in ospedale, è spirato verso le 22. Inutili gli sforzi dei medici, che hanno tentato in tutti i modi di salvare la vita al 17enne, anche se il quadro clinico appariva fin da subito disperato. Diversi i residenti che attirati delle urla e dal trambusto si sono riversati in via Cazzaghetto, dove per il tempo necessario è stato istituito un senso unico alternato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Centri autorizzati assistenza fiscale (Caaf) e Caf: indirizzi delle sedi a Venezia

  • Tuffo nell'acqua bassa a Jesolo, un ragazzo all'ospedale

  • Picchia il compagno in palestra e lo minaccia di morte con un coltello, denunciata

  • Ratti e scarsa igiene: chiuso ristorante etnico di Dolo

  • Schianto tra due auto, morta un'anziana donna

  • Il giorno del Mose: alle 12.25 la Laguna è completamente isolata dal mare | DIRETTA

Torna su
VeneziaToday è in caricamento