Respinto il ricorso di Martini per le liste delle Municipalità

«Andiamo avanti con più determinazione. Prevalsa una concezione restrittiva che ha mortificato l'interesse collettivo a partecipare alla competizione elettorale»

Giovanni Andrea Martini

È stato respinto il ricorso al Consiglio di Stato del candidato sindaco di "Tutta la città insieme", Giovanni Andrea Martini, per per l'ammissione delle liste di Municipalità escluse dalla competizione elettorale. «Siamo ancora fermamente convinti che nell’interpretazione burocratica esercitata dal Comune di Venezia e dalla commissione sia prevalsa una concezione restrittiva dell’interpretazione delle leggi, che ha mortificato l'interesse collettivo. Ci riserviamo - scrive Martini - di ricorrere in altra sede giudiziaria per far valere le nostre ragioni.

L’impegno delle persone che hanno costruito con sacrifici e passione i programmi, le relazioni, le proposte, continua attivamente su tutti i territori di Municipalità dove i cittadini potranno continuare a fare proposte ed essere informati - continua - Siamo vicini ai nostri candidati che sosterremo e comunque valorizzeremo. Del resto l’abbiamo sempre detto che non finisce tutto il 20 settembre. È questo il motivo per cui è nata “Tutta la Città insieme!” e questo è l’obiettivo: creare, formare la futura classe politica cittadina».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuova ordinanza in Veneto: novità per le attività commerciali e limitazioni in vigore

  • Natale con congiunti ma senza abbracci: le regole per cenone e veglione di Capodanno

  • Domani si decide sul colore del Veneto, Zaia: «Pressione su ospedali, ma tutto sotto controllo»

  • Domani nuova ordinanza in Veneto, Zaia: «Misure per garantire la salute pubblica»

  • Coronavirus, il prossimo mese il Veneto potrebbe essere area a rischio elevato

  • Perché Venezia era piena di gatti?

Torna su
VeneziaToday è in caricamento