Giovedì, 21 Ottobre 2021
Elezioni Chioggia

Armelao: «Basta considerare Chioggia la Cenerentola della provincia»

«La città merita rispetto e considerazione. Siamo secondo Comune della provincia e il sesto del Veneto», ha dichiarato il candidato sindaco della Lega

«Senza voler entrare nel merito di quanto accaduto la notte di Ferragosto nel nostro Lungomare, teatro di un’aggressione ai danni di una giovane ragazza residente a Chioggia, non posso accettare il fatto che durante la riunione tecnica di coordinamento, presieduta dal prefetto di Venezia, si sia esclusa totalmente la nostra città nella ripartizione dei 12 agenti di polizia». Lo ha detto Mauro Armelao, candidato sindaco di Chioggia della Lega.

«Non possiamo abbandonare il territorio clodiense - ha aggiunto - affidando la sicurezza alla fortuna. Maggiori risorse umane, da impiegare come potenziamento durante la stagione estiva, non solo vanno ad aumentare la prevenzione di un territorio vasto come il nostro, ma contribuiscono sensibilmente a ridurre i tempi di intervento in caso di necessità. Inutile nascondersi, Chioggia è una città che ha bisogno di più risorse per tutto il periodo estivo. Entro il primo trimestre di ogni anno, il sindaco di Chioggia dovrebbe incontrare il prefetto di Venezia portando tutti i presidenti delle categorie economiche della città per far fronte comune affinché anche Chioggia sia tenuta in considerazione e le sia data la giusta attenzione».

«Non è questo il momento di abbassare la guardia. Una cosa è certa, la nuova amministrazione comunale, da subito, dovrà studiare in fretta la fattibilità di aumentare l’organico della polizia Locale, facendo oltretutto assunzioni a tempo determinato per il periodo di giugno-luglio-agosto. È molto importante, impiegare il personale sulle spiagge in modo da essere pronti a fronteggiare la piaga del commercio abusivo. Una vera e propria task force, che non lasci alcuna tregua ai commercianti abusivi».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Armelao: «Basta considerare Chioggia la Cenerentola della provincia»

VeneziaToday è in caricamento