rotate-mobile
Giovedì, 9 Febbraio 2023
publisher partner

Tutelare l’ambiente e investire nella scuola: alla scoperta di un progetto virtuoso

Attivando i servizi digitali di Hera per gestire le proprie forniture di luce e gas gli utenti possono premiare le scuole del territorio: in palio 110 mila euro per l’anno scolastico 2022-23 in Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia

Da qualche anno a questa parte, l’adozione di comportamenti sostenibili per salvaguardare e tutelare l’ambiente sta diventando un valore chiave per un numero sempre maggiore di persone, tanto che è venuta a crearsi quella che a tutti gli effetti può essere definita una coscienza ecologica collettiva.

A maggior ragione oggi: in un periodo storico segnato dalla crisi energetica, diventa cruciale ridurre il proprio impatto sull’ambiente, monitorando e quindi razionalizzando i propri consumi.

Un’app per razionalizzare i costumi

I servizi OnLine e l’app MyHera sono molto utili in questo senso, nella misura in cui permettono di gestire le forniture energetiche 24 ore su 24 senza muoversi da casa, effettuare l’autolettura digitale per avere bollette sempre allineate ai consumi reali e abbandonare la bolletta cartacea a favore di quella elettronica, tutte piccole azioni quotidiane che tutelano l’ambiente.

Oltre a tutelare l’ambiente, inoltre, queste azioni contribuiscono a finanziare le scuole del territorio – tramite la possibilità di effettuare acquisti digitali nel corso dell’anno scolastico – in cui i clienti del Gruppo Hera vivono.

In che modo? Grazie al progetto Digi e Lode. L’iniziativa, giunta alla sua seconda edizione in Lombardia, Veneto e Friuli-Venezia Giulia – dove opera EstEnergy, società commerciale del Gruppo Hera, anche con i marchi Ascotrade e Ascopiave Energie – nel corso dell’anno scolastico 2022/23 vedrà la premiazione di 44 scuole per un importo complessivo di 110 mila euro.

Partecipa all’iniziativa e vota una scuola

Ogni volta che un cliente Hera attiverà uno o più servizi digitali sull’app MyHera, inseriti i propri dati anagrafici sul sito web Digi e Lode dedicato all’iniziativa, potrà selezionare una scuola specifica a cui attribuire il proprio punteggio, che in questo modo viene moltiplicato per cinque e fa salire in classifica la scuola scelta.

Quindi, alla fine ogni quadrimestre, verranno premiate – con un assegno di 2.500 euro ciascuna – le scuole che si posizionano in testa alla classifica, consultabile sempre sullo stesso sito.

Triangolando le esigenze di famiglie, imprese e istituzioni, il progetto Digi e Lode moltiplica per l’intera comunità gli effetti positivi delle scelte digitali dei clienti, che diventano funzionali al processo di digitalizzazione delle scuole del territorio, messe così nelle condizioni di dotarsi degli strumenti migliori per affrontare le sfide del futuro.

Moltiplica l’effetto positivo delle tue scelte digitali: vota anche tu la scuola!

In Evidenza

Potrebbe interessarti

VeneziaToday è in caricamento