Calcio

L'Atalanta va come un treno, il Venezia stacca la spina: 4-0 per i nerazzurri

Il poker dei bergamaschi grazie a tre reti di Pasalic e alla signatura di Koopmeiners

Il Venezia va a Bergamo ad affrontare l'arrembante Atalanta reduce dalla vittoria contro la Juventus: il mister opta per Johnsen-Henry.

La partita

La partita inizia meglio per gli arancioneroverdi che in una manciata di secondi confezionano un'occasione per Busio dalla distanza, bravo Musso a respingere. Al 7' però è l'Atalanta a indirizzare la partita: il filtrante di Ilicic pesca Pasalic che insacca l'1-0. Il vantaggio da il là al gioco dei padroni di casa che, tempo 5 minuti, complici le ingenuità difensive, trovano anche il raddoppio: è lo stesso Pasalic, ancora, a scambiare in area con Muriel. Il croato trova il pertugio vincente e sigla anche la seconda rete. Il Venezia prova a risollevarsi, Henry prova a riaprire il risultato ma la prima frazione si conclude sul 2-0. La ripresa è ancora a tinte nerazzurre e al 57' gli uomini di Gasperini calano il tris: è Koopmeiners a trovare la terza rete. Gli arancioneroverdi staccano la spina e dieci minuti dopo l'Atalanta infila ancora la difesa lagunare: Muriel salta bene Ampadu serve Pasalic che firmando la terza rete personale si porta a casa la sfera. Il poker bergamasco è servito, per il Venezia la testa è già a Verona.

Le dichiarazioni del mister

Queste le parole di Zanetti: «La partita si è messa in un binario per noi troppo difficile, non sono queste le partite che dobbiamo vincere. Forse dovevamo mandare giù un boccone amaro. Dispiace anche per tutti i tifosi, cercheremo di rifarci in casa. Il dato sull'attacco è preoccupante: bisogna alzare assolutamente questo dato. E' un campionato di qualità e la qualità va alzata.»

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Atalanta va come un treno, il Venezia stacca la spina: 4-0 per i nerazzurri
VeneziaToday è in caricamento