rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Calcio

Prova di forza della Fulgor

Vince meritatamente la Robeganese Fulgor Salzano che, pur senza lo squalificato Bonotto, difende con attenzione e quando si crea le occasioni da rete riesce a sfruttarle

La squadra di Soncin gioca bene sotto la guida esperta del suo tecnico. Per contro deludente la prestazione del Camisano. Parte con l'intenzione di fare la gara il Camisano che cerca di conquistare la metà campo dei padroni di casa ma la superiorità territoriale appare sterile. Lunga fase di studio e finale di tempo che vede la Robeganese più intraprendente. Al 40' tiro da lontano di Maistrello che rimbalza davanti a Corasaniti costretto ad una respinta non agevole. Due minuti dopo ghiotta opportunità per la Robeganese di passare in vantaggio. Maistrello interviene fallosamente su Pozzebon, l'arbitro ben appostato indica il dischetto del rigore. Batte Sartori ma Cora intuisce e respinge, si tuffa Stefani di testa ma ancora Cora intuisce e para.

La Fulgor si firà nella ripresa

Poteva essere una mazzata per la squadra di casa che, invece, in avvio di ripresa passa in vantaggio. Ottima combinazione Stefani de Polo con l'interno che entra in area e batte Cora in uscita. Il Camisano tenta di reagire ma al 28' arriva la frittata. Punizione dalla tre quarti di Sartori e De Stefani tenta un'inspiegabile intercetto ma finisce per depositare la palla alle spalle di Cora. Ospiti frastornati e padroni di casa che nel finale legittimano la vittoria. Primi tre punti per la squadra di Giovanni Soncin che ha subito voltato pagina dopo la sconfitta con tanti rimpianti di Albignasego.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prova di forza della Fulgor

VeneziaToday è in caricamento