rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Calcio

Il Venezia va in vantaggio ma crolla nella ripresa con dubbi interventi arbitrali: 1-2

Gli arancioneroverdi segnano nel primo tempo con il solito Mattia Aramu, poi nella seconda frazione arriva prima il pareggio, poi l'espulsione di Ampadu e infine il gol beffa della Salernitana che approfitta di un errore di Romero

Il Venezia riceve la Salernitana in casa in una gara dove gli arancioneroverdi devono trovare continuità rispetto ad una Salernitana che con Colantuono cerca la scossa. Vantaggio nel primo tempo con il solito Mattia Aramu ma nella seconda frazione arriva prima il pareggio, poi l'espulsione di Ampadu e infine il gol beffa della Salernitana che approfitta di un errore di Romero.

La partita

Parte meglio la squadra avversaria che solo al 3' prova un tiro chirurgico parato da Romero. I lagunari non stanno certo a guardare e il solito Aramu ricambia la fiducia di mister Zanetti al 14': Molinaro serve con un cross basso il compagno di squadra che mira e insacca l'1-0. I ragazzi di mister Zanetti ci provano ancora con l'infaticabile Okereke, neutralizzato, mentre gli avversari tentano di trovare il pareggio con Kastanos e Djuric, bravo Romero a opporsi.

Nella ripresa sale in cattedra Ribery e il Venezia comincia a perdere fiducia. Al 61' il pareggio granata: il francese serve Bonazzoli che batte a rete: è 1-1. Che il francese cominci a diventare lo spauracchio lagunare è testimoniato anche dal fallo di Ampadu sul fuoriclasse ex Bayern: un intervento che gli vale il cartellino rosso. Una mazzata per il Venezia che stringe i denti fino al 95' quando Romero sbaglia completamente l'intervento e permette a Schiavone di concludere praticamente a porta vuota, beffando i padroni di casa con l'1-2 finale.

Il commento di Mister Zanetti: «Ai ragazzi posso dire poco, hanno dato tutto nel primo tempo. Era normale che la Salernitana potesse avere un ritorno caratteriale. Il pareggio ci poteva ance stare: poi restare in inferiorità numerica con un non fallo. Il pareggio era meritato ma è arrivata la sconfitta, dobbiamo saper gestire una partita 90 minuti. Dobbiamo trovare forza e rabbia per la prossima partita».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Venezia va in vantaggio ma crolla nella ripresa con dubbi interventi arbitrali: 1-2

VeneziaToday è in caricamento