Martedì, 21 Settembre 2021
Mestre Bissuola / Via Cà Rossa

Sbandato se la prende con il Postamat e tenta di incendiarlo

L'allarme è scattato sabato sera verso le 21 in via Ca' Rossa a Mestre. Il piromane, affetto da problemi psichici, è stato portato all'ospedale

All'inizio la puzza di bruciato aveva indotto alcuni residenti a pensare che qualcuno stesse cercando di far saltare il bancomat, nonostante questi tipi di assalti vengano perpetrati a notte inoltrata. L'allarme stavolta, come riporta il Gazzettino, è scattato verso le 21 di sabato, quando dei passanti hanno visto svilupparsi da un Postamat fiamme e fumo all'angolo con via San Donà.

Immediata la segnalazione ai vigili del fuoco, intervenuti sul posto con le volanti della polizia. Serviva capire cosa stesse accadendo. Il piromane è stato bloccato subito dopo, ancora vicino a quello che era diventato il suo obiettivo. Si tratterebbe di un mestrino alle prese con qualche problema psichico, che per allargare più velocemente il rogo aveva posizionato anche alcuni cartoni vicino allo sportello automatico.

Già tre giorni fa responsabili di uffici postali avevano segnalato il personaggio, visto che continuava a prendere a calci le porte d'ingresso importunando i clienti. Stavolta quest'ultimo è stato sorpreso in flagrante, venendo poi trasportato all'ospedale Dell'Angelo per gli accertamenti del caso, soprattutto dal punto di vista psichico.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sbandato se la prende con il Postamat e tenta di incendiarlo

VeneziaToday è in caricamento