menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pugni e testate perché ha i capelli colorati, pestato studente mestrino

Un 16enne ha riportato la frattura del setto nasale e tre punti di sutura allo zigomo. Lui e la sua ragazza aggrediti nel centro di Ferrara

Preso a pugni e testate davanti a molti testimoni, picchiato a sangue fino a rompergli il setto nasale. Uno studente sedicenne di Mestre è finito nel mirino dei bulli per i suoi capelli colorati, ha riportato anche tre punti allo zigomo e in totale 25 giorni di prognosi. Come riporta La Nuova Venezia, l’episodio è capitato nel centro di Ferrara e proprio nella città emiliana lo studente sotto choc ha dovuto ricorrere alle prime cure del pronto soccorso.

Il giovane, grande appassionato di arte e innamorato delle bellezze di Ferrara, era partito da Mestre la mattina del 29 dicembre con la sua fidanzata. Hanno pranzato al Mc Donald’s, con l’intenzione di rientrare a Mestre nel pomeriggio. Una volta fuori dal locale, però, i piani sono completamente saltati. La coppia si è imbattuta in un gruppetto di ragazzini aggressivi e provocatori: pare fossero sei, cinque italiani e un nordafricano. I bulli hanno iniziato a prendere in giro il mestrino e la sua ragazza perché entrambi hanno i capelli colorati.

Dallo scontro verbale sul look si è passati presto allo scontro fisico. Il mestrino ha raccontato di aver ricevuto una testa che l’ha fatto cadere a terra e poi un pugno violento all’altezza della mascella. La coppia decisamente terrorizzata avrebbe tentato di allontanarsi dai bulli, ma i sei ferraresi avrebbero nuovamente messo le mani addosso al mestrino portandolo in un luogo appartato per continuare a prenderlo a pugni. E’ a quel punto che sono intervenuti alcuni ambulanti e agenti di Polizia. La madre è andata a riprendersi il figlio al pronto soccorso di Ferrara, poi il giovane è stato operato all’Angelo di Mestre. Il dolore passerà, ma sarà ben più difficile dimenticare quel pestaggio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Perché San Valentino è la festa degli innamorati?

Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento