Attualità Martellago / Olmo di Martellago

Da Venezia alla Treviso-Ostiglia, il dibattito torna a Olmo di Martellago

Lunedì alle 18 in Auditorium con l'assessore alla Viabilità di Venezia, Renato Boraso, il sindaco di Martellago Andrea Saccarola, i primi cittadini di Spinea, Martina Vesnaver e di Scorzè, Nais Marcon, Fiab e gli esperti

È arrivata la bella stagione e anche a Martellago si torna a parlare di gite all'aria aperta, biciclettate e piste di ciclabili per aumentare la mobilità sostenibile, in particolare con il progetto di collegamento fra Venezia e la Treviso-Ostiglia. Dell'itinerario ciclabile che attraversa i Comuni discuteranno tra gli altri l'assessore alla Viabilità di Venezia, Renato Boraso, il sindaco di Martellago Andrea Saccarola, e i primi cittadini di Spinea, Martina Vesnaver e di Scorzè, Nais Marcon. Il dibattito sarà lunedì sera alle 18 all'Auditorium del centro civico di Olmo di Martellago, anche con Nadia Zanoni referente della Federazione italiana ambiente e bicicletta (Fiab), l'ingegnere progettista della  ciclabile di collegamento tra Venezia e la ciclabile Venezia-Ostiglia, Antonio Martini e l'architetto Massimiliano Manchiaro, esperto in mobilità sostenibile. A moderare l'assessore ai Lavori pubblici e Urbanistica del Comune di Martellago, Luca Faggian. 

Il progetto di fattibilità risale al 2021, quando i Comuni di Venezia, Spinea, Martellago, Scorzè e Trebaseleghe presentarono il progetto di fattibilità della Città metropolitana. Un percorso ciclabile che una volta portato a termine permetterebbe di riutilizzare l’ex ferrovia militare diventando elemento di attrazione per gli appassionati della bicicletta, oltre che percorso strategico per la mobilità sostenibile in Veneto. Il piano, messo a punto dalla Città metropolitana, vale 216 mila euro di fondi europei e riguarda 39 chilometri e mezzo, 19 dei quali nuovi, (una parte del percorso ciclabile di 118 chilometri della Treviso-Ostiglia) con tutti i servizi e le attrezzature come i punti di ricarica per le bici elettriche. A Martellago l'attraversamento della sede autostradale avverrebbe mediante sottopasso. «Con questo nuovo percorso diamo la possibilità al territorio metropolitano di dotarsi di piste ciclabili in continuità e sicurezza con altre che si snodano dal Veneto Orientale verso le zone interne apprezzate e belle sia dal punto di vista ambientale che culturale», aveva spiegato Saverio Centenaro delegato del sindaco della Città metropolitana, Luigi Brugnaro.

WhatsApp Image 2023-03-23 at 07.49.47

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Venezia alla Treviso-Ostiglia, il dibattito torna a Olmo di Martellago
VeneziaToday è in caricamento