menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nel ricordo di Pietro: a migliaia a Venezia ai funerali dell'insegnante e politico veneziano

Basilica gremita a Venezia mercoledì mattina per l'ultimo saluto a Pietro Bortoluzzi, scomparso a 53 anni per un probabile infarto. Presente la scena politica e i suoi studenti

Grande partecipazione, e non poteva essere diversamente, ai funerali di Pietro Bortoluzzi, professore alle scuole superiori e consigliere di circoscrizione a Venezia, scomparso a 53 anni per un malore fatale. Inevitabile la grande commozione dei presenti, per una persona molto conosciuta, che da anni dedicava il suo impegno alla politica e al bene della città lagunare. Tante le presenze, dai familiari e le persone a lui care ai colleghi, dai compagni ed avversari in politica ai propri studenti, molti dei quali in lacrime, che non hanno voluto mancare alle esequie e dare l'ultimo saluto al proprio professore. Un funerale, quello di mercoledì nella basilica dei santi Giovanni e Paolo, al quale hanno partecipato migliaia di persone.

Cerimonia sobria, chiesa gremita

Per volere della famiglia, si è trattato di una cerimonia sobria, senza interventi esterni durante la celebrazione, se non quello del sacerdote, don Gianmarco Caputo, che ha officiato la messa. L'unica concessione una sciarpa neroverde della Vecchia Guardia, a fianco di un mazzo di fiori. Tra i presenti che hanno voluto dire addio a Bortoluzzi anche tanti rappresentanti della scena politica veneziana, Raffaele Speranzon, membro dell'esecutivo nazionale di Fratelli d'Italia, il consigliere comunale Maurizio Crovato (in rappresentanza del sindaco Brugnaro), Sebastiano Bonzio di Rifondazione Comunista. Non sono quindi voluti mancare quegli "avversari" che nonostante le idee diverse hanno sempre apprezzato Bortoluzzi come persona e uomo di cultura, come il presidente della municipalità di Venezia, Murano e Burano Giovanni Andrea Martini, che non aveva mancato di sottolineare tutto il suo rammarico per la sua scomparsa: "Avversario politico, ma uomo di cultura, non di rado pungente, ironico. Vero amico. Difficile crederlo, quando l'ho saputo non pensavo potesse essere vero".

Politico e insegnante

Pietro Bortoluzzi insegnava al liceo Marco Polo, ma nel suo curriculum può vantare la docenza in diversi istituti del capoluogo. Giornalista pubblicista, ha collaborato negli anni novanta con più testate locali, compresa Antenna3. Nella sua carriera politica fu consigliere provinciale prima con Alleanza Nazionale e poi con Fratelli d'Italia, senza mai scendere a compromessi o cambiare il proprio posizionamento politico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Blue Monday: oggi è il giorno più triste dell'anno, ecco perché

Attualità

Chiude la sezione Covid 4 all'ospedale di Jesolo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VeneziaToday è in caricamento