Giovedì, 21 Ottobre 2021
Attualità Castello / Salizada S. Lio, 5764a

Il bookshop museale diventa urbano: a Venezia apre il primo di tre punti vendita

Domenica 10 ottobre a San Lio inaugura il primo negozio POLO, che sarà seguito da altri due a Rialto e San Marco. Il progetto nasce dall'idea di una casa editrice e di un'azienda che produce souvenir di qualità

Nasce POLO Venezia, originale negozio che sviluppa l’idea del bookshop e la porta fuori dal museo. Un "bookshop urbano", come lo definiscono i promotori: la casa editrice Lineadacqua e l'azienda Feelin' Venice, che produce una linea artigianale di souvenir. Il primo punto vendita inaugura domenica 10 ottobre a San Lio e ce ne sono già altri due in programma, a Rialto e San Marco, che apriranno entro il 2022. Si tratta, spiegano gli ideatori, di una «progetto commerciale ispirato dall'arte, nella coscienza che fare impresa di qualità, nel centro storico di Venezia, si può».

La casa editrice lineadacqua mette particolare cura nell’eleganza dei caratteri, nella pulizia della stampa, nella qualità della carta e nella scelta dei formati. Temi e personaggi proposti sono espressione della venezianità. Feelin’ Venice offre una linea artigianale di souvenir pensati da giovani designer e illustratori veneziani che attingono alla storia e alle tradizioni della città, reinterpretandole in chiave contemporanea. «Polo - spiegano - propone una selezione di pubblicazioni e di oggetti, ma è anche un punto informativo dove il personale formato è di supporto al visitatore, anche con guide e audioguide per esplorare la città». Inoltre, «un presidio culturale che vuole mettersi in relazione con le istituzioni e le realtà vive di Venezia».

Partecipano con la loro produzione The Merchant of Venice, con le essenze che evocano la dimensione mercantile della città, e Marina e Susanna Sent, eccellenza della produzione muranese di gioielli in vetro, dalle raffinate declinazioni contemporanee. Anche l’attenzione all’arredo conta, sviluppata con la collaborazione di Itlas, azienda veneta di produzione di arredi e pavimenti in legno. La misura dello spazio, le finiture, l’illuminazione calda sono pensate per «innescare un cambiamento nella deriva del gusto con la forza di un’immagine antica e nuova».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il bookshop museale diventa urbano: a Venezia apre il primo di tre punti vendita

VeneziaToday è in caricamento