rotate-mobile
Attualità Mirano

Due nuovi semafori a Mirano appena entrati in funzione

Per l’attraversamento in sicurezza della ciclabile di via Luneo e all’incrocio tra via Chiesa e via Cavin di Sala; rilevano i veicoli fermi in attesa sulla strada e, al bisogno, attivano l’impianto: 100 mila euro il costo diviso tra Comune e Città metropolitana

Due nuovi semafori a Mirano per l’attraversamento in sicurezza della ciclabile di via Luneo e all’incrocio tra via Chiesa e via Cavin di Sala. Nuovi passi avanti per la sicurezza stradale del Comune, che si è dotato di due nuovi importanti impianti semaforici, appena entrati in funzione. Il primo semaforo regola l’attraversamento pedonale che collega la porzione di ciclabile di via Luneo in territorio di Mirano (posta sul lato nord della strada) con quella in territorio di Spinea (posta sul lato sud).

Questo impianto, che, a chiamata, consentirà di attraversare in sicurezza il punto di giunzione tra le due corsie ciclabili, è costato circa 20.000 euro, ed è stato realizzato grazie alla sinergia del Comune di Mirano con Veneto Strade ed il Comune di Spinea a seguito di uno specifico protocollo d'intesa. Il secondo nuovo impianto semaforico è stato installato all’incrocio tra via Chiesa e via Cavin di Sala. Permetterà di effettuare in sicurezza sia l’immissione su via Cavin di Sala, per gli automobilisti, sia l’attraversamento pedonale. La tecnologia che attiva i semafori per le automobili è quella a spire sensibili: dei sensori inseriti direttamente nell’asfalto rilevano la presenza dei veicoli fermi in attesa sulla strada secondaria e, al bisogno, attivano l’impianto. I costi di quest’intervento, circa 100.000 euro, sono stati divisi tra Comune di Mirano e Città Metropolitana di Venezia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due nuovi semafori a Mirano appena entrati in funzione

VeneziaToday è in caricamento